I vantaggi del brand posizionato a salvaguardia dell’ambiente

Coltivare e nutrire una marca è un processo
costante. Richiede un continuo sforzo
per capire e interpretare lo spirito del tempo
e per evolvere di conseguenza, mantenendo
così un percepito reale del brand che genera
valore per l’impresa.
Se da un lato le aziende stanno capendo che
la sostenibilità è un nuovo modo di fare business
per continuare a prosperare nel tempo,
per la marca è un’occasione per riallineare i
valori di riferimento con i propri interlocutori
che, come numerose ricerche confermano,
danno sempre più valore, emotivo ed economico,
al benessere personale, sociale e
ambientale, attraverso scelte di consumo e
stili di vita più consapevoli. Una marca crea
valore per l’impresa generando domanda,
riducendo il rischio e contribuendo alla sua
reputazione. Un programma di sostenibilità
che sia consistente con il posizionamento
di marca crea quindi valore per l’impresa
e per il brand. Più un’azienda è in grado di
valorizzare con i mercati finanziari e con tutti
i suoi stakeholder il percorso di sostenibilità
intrapreso, minore è il rischio associato a
quell’impresa e maggiore è la sua reputazione.
Anche le marche stesse rappresentano
un rischio-opportunità per l’impresa con il
proprio percepito e la relazione che riescono
a stabilire e mantenere con i clienti. La sostenibilità
offre alla marca l’opportunità per
accrescere la rilevanza presso i consumatori,
per differenziarsi dalla concorrenza e una
piattaforma su cui sviluppare campagne di
comunicazione.

Per saperne di più scarica il PDF ...

 

 

Allegati

/wp-content/uploads/sites/7/2014/10/431_16.pdf” target=”_blank”>I vantaggi del brand posizionato a salvaguardia dell’ambiente
Greening, il mix vincente di coerenza, sviluppo e salvaguardia dell’ambiente | Gdoweek | 7 giugno 2010 |

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome