Il bilancio sociale di Selex

Le 12 imprese socie di Selex Gruppo Commerciale, che operano in 19 regioni con 24 insegne, sono cresciute investendo nel miglioramento della qualità, nell’attenzione al contesto sociale, in trasparenza. “Lo scorso anno Selex ha superato gli undici miliardi di euro di fatturato e questo risultato, frutto dell’operato di tutta la forza lavoro e dei piccoli grandi produttori italiani con i quali ci confrontiamo quotidianamente, ci rende sempre più consapevoli della responsabilità che abbiamo verso gli stakeholder ma non solo” dichiara il presidente Alessandro Revello.

Nel bilancio sociale sono racchiuse, in sezioni, le attività più significative dell’anno, con un’introduzione dovuta all’emergenza Covid-19 che ha modificato la quotidianità e cambiato prospettive e scenari futuri. Tra le prime voci, Selex annovera le persone. Il direttore generale Maniele Tasca parla dei collaboratori sottolineando: “Hanno dimostrato grande senso di responsabilità oltre alla professionalità che i clienti gli riconoscono da sempre”. Per loro è stato avviato un programma di formazione per il potenziamento delle competenze e delle abilità, di circa 23.000 ore/anno. A sostegno dei collaboratori, le aziende hanno promosso iniziative specifiche, con riguardo alle donne e alle neo mamme.

 

 

I clienti

Nel 2019 l’impatto delle promozioni ha valso ai consumatori un risparmio complessivo di 518 milioni di euro. La stessa attenzione avuta nel corso del 2020, con l’emergenza in corso, gestita mantenendo le promozioni e i prezzi di sempre e offrendo un “extra sconto” su acquisti effettuati con i buoni spesa distribuiti dai Comuni.

Sanità e solidarietà

Selex ha voluto sostenere più campi di ricerca con donazioni a più enti e istituti e con operazioni di sensibilizzazione verso i consumatori.  possono aiutare a fare passi in avanti. Sono inoltre state sostenute iniziative a supporto di enti del Terzo Settore per attività sportive, culturali e sociali, è stato di oltre 4 milioni di euro.Fra le sinergie quella con Banco Alimentare, che ha permesso di donare oltre 1.450.000 kg di fresco invenduto per Siticibo, e la campagna della Colletta Alimentare, che ha coinvolto i punti vendita delle Imprese raccogliendo 744.876 kg di prodotti.

Fornitori e ambiente

Ai propri fornitori Selex ha chiesto l’iscrizione entro la fine del 2020 al Protocollo del Lavoro Agricolo di Qualità, per contrastare il possibile ricorso al lavoro nero e al caporalato.

Ma è stata attiva anche nella salvaguardia dell’ambiente rispettando alcuni criteri di sostenibilità: impianti fotovoltaici, banchi frigo alimentati con fonte energetica ecosostenibile, strutture per imballaggi e pack sono scelti pensando a preservare il pianeta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome