Il food con un click? La sfida per un nuovo retail

 

Un fatto è certo: anche il retail, a prescindere dalla dimensione e dalla diffusione territoriale, ha deciso di cimentarsi con l’eCommerce. I consumatori lo chiedono, non solo nelle metropoli, dove l’arrivo di Amazon Prime ha spinto le catene a trovare soluzioni anche di partnership (Unes e NaturaSì), ma anche in zone che sembrano meno 2.0 ... solo in apparenza.

Le new entry
“La nuova piattaforma eCommerce Spesasimply.it si inserisce nella strategia multicanale di Auchan Retail Italia, che ha l’obiettivo di arrivare a garantire la massima scelta su dove fare la spesa che sia ipermercato, supemercato, superette o online, e su come ritirarla: instore, con l’auto o a casa”, spiega l ’a z ie n da. Dopo una prima fase di test, l’obiettivo è quello di espandere il servizio anche al di fuori della provincia milanese per “diventare punto di riferimento dell’eCommerce a Milano”. “L’accordo con Amazon ci consente di raggiungere un traguardo significativo nell’ambito della nostra strategia di innovazione, così come nel miglioramento dei servizi ai nostri clienti, su cui da tempo siamo impegnati -commenta Mario Gasbarrino, Ad di Unes -. In questo modo anche chi non ha un supermercato U2 vicino a casa, può accedere a tutta la nostra selezione di prodotti, inclusi i nostri marchi U! Confronta e Risparmia e Viaggiator Goloso”. In linea anche Roberto Zanoni, direttore generale di NaturaSì, per il quale la parola d’ordine è: sviluppare il bio a tutti i livelli. Per questo, l’insegna ha deciso di sottoscrivere a giugno un accordo con AmazonPrimeNow da giugno, da affiancare al sito shop.naturasi.it, che prevede sia eCommerce (consegnato in tutta Italia al costo di 9,80 €, gratis per spese superiori
a 70 €) sia Pick Up Point in 143 store a fronte della richiesta di un contributo di 3,99€.

L'intero articolo su Gdoweek n. 14

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here