Via Grandi, a Sesto San Giovanni, è la prosecuzione di General Cantore, a sua volta sulla lunga via Edison: Il Gigante (il naming dell'insegna è il gigante) di via Grandi è un punto di vendita storico, perché è il secondo aperto da Giancarlo Panizza, l'ottantatreenne presidente e fondatore del gruppo distributivo monzese oggi una realtà di tutto rispetto, con 50 punti di vendita (supermercati e superstore) di proprietà.

Quello di via Grandi è un supermercato con una memoria cinematografica: Mario Monicelli lo scelse come luogo per una delle scene di Romanzo Popolare (1974) con Ugo Tognazzi nei panni dell'operaio metalmeccanico Giulio Basletti, e una Vincenzina Rotunno, interpretata da Ornella Muti, che dimentica il bimbo nel carrello. È importante ricordare questi episodi perché i supermercati intesi nell'accezione allargata di moderni negozi a libero servizio sono usciti fuori dal campo d'interesse del cinema e della cultura in generale, diversamente da quanto accadeva nell'Italia dai Sessanta agli Ottanta.

Giorgio Panizza

Rimasto chiuso per 8 settimane, il supermercato da 1.500 mq ha rinnovato layout, impianti (illuminazione a Led, con faretti nella parte fresco-banchi assistiti, schermi ai banchi freschi per la proiezione delle offerte), banchi frigo chiusi per mantenere la catena del freddo, miglioramento della coibentazione dello stabile, serramenti nuovi, e impianti di condizionamento, refrigerazione e riscaldamento più efficienti.

Il parcheggio a raso prevede postazioni per la ricarica di auto elettriche.
Lo store di via Grandi attiverà il primo servizio Drive di tutta la rete Il Gigante.

Giorgio Panizza, amministratore delegato del Gigante, aggiunge alcuni dettagli importanti: "Con questo supermercato rinnovato nella struttura e nel lay out, e che fu il primo nostro vero supermercato a Sesto, torniamo alle origini, al nostro bacino dove siamo nati: con via Grandi completiamo le ristrutturazioni sestesi (4 supermercati) e torniamo su un formato di metratura più piccola, dopo aver investito sugli ipermercati; ritorniamo, dunque, a fare un mestiere più vicino a quello che è stato a lungo il nostro focus. da 40 anni a questa parte. I reparti più importanti di questo rinnovato supermercato sono ortofrutta e macelleria, e tutta l'area assistita".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome