Illuminare l’esperienza di acquisto

Nella sfida tra il fisico e l’online e l’obiettivo dell’omnicanalità, il retail sta vivendo un periodo di completa trasformazione. In questo passaggio, l’illuminazione artificiale dello store riveste un ruolo fondamentale, sia per il coinvolgimento nell’esperienza di acquisto che si può creare nel punto di vendita, sia per la valenza tecnologica e di sostenibilità che i sistemi installati rivestono. Si verifica così il passaggio da una luce generica a un utilizzo più focalizzato, che possa enfatizzare il prodotto, dare valore aggiunto alla creazione di un format di vendita. “Il caso di Abercrombie & Fitch è significativo- dice Alessandro Pasini, managing director della business unit Lighting di Cefla-: si entra quasi al buio nel pdv e una luce flebile illumina il prodotto, un caso identificativo della direzione sempre più personalizzata che stanno prendendo i sistemi di illuminazione nel retail”.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Se sei abbonato, fai per visualizzare il contenuto, altrimenti abbonati

Sei abbonato a Gdoweek ma non hai mai effettuato l'accesso al sito?
Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome