KFC apre a Freccia Rossa (Bs) il primo ristorante lombardo

Corrado Cagnola, amministratore delegato di KFC Italia

A Brescia, nel centro commerciale Freccia Rossa (di proprietà di Sonae Sierra), è prevista la prossima apertura di KFC-Kentucky Fried Chicken, la catena fondata da Harald Sanders (nato nel 1890  Henryville-Indiana e morto nel 1980) che la fondò nel 1952, cedendola poi nel 1964 per 2 milioni di dollari. Oggi la proprietà (Yum Brands!) è la stessa di Pizza Hut e Taco Bell.
KFC è la più famosa catena al mondo di ristoranti specializzati nei menu a base di pollo fritto, imitatissima anche in Italia: fra le catene più importanti citiamo Fry Chicken & Chips di Alberto Langella, cui dedicheremo un profilo a parte.

L’imminente apertura a Freccia Rossa è la prima con marchio KFC in Lombardia. A breve seguirà il secondo ristorante nella nostra regione, quello che verrà inaugurato in aprile nell'Arese Shopping Center alle porte di Milano.

Corrado Cagnola, responsabile sviluppo di KFC in Italia
Corrado Cagnola, amministratore delegato  KFC Italia

Prossime aperture in drive-through
Al momento i 4 ristoranti KFC in Italia si trovano tutti all’interno di centri commerciali, a Torino, Roma, Genova e Chieti.
Per il futuro sono previste 3-4 aperture in modalità drive-through tra Milano e Roma, ossia con il servizio di acquisto senza dover lasciare l’auto. L’obiettivo è di aprire 100 ristoranti in 5 anni.
"Noi abbiamo una strategia di lungo termine -commenta Corrado Cagnola- e non siamo per politiche mordi e fuggi. Abbiamo quindi bisogno di certezze in termini di location e normative. Consideri che  aprire un nostro ristorante richiede un investimento di almeno 1 milione di euro".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome