La ricerca scientifica conferma le qualità della prugna secca

Produttori

È ufficiale: L’Efsa
(Autorità
Europea
per
la
sicurezza
alimentare), supportata
dal
California
Prune
Board,

conferma
quelli che sembravano essere, per ora, solo i
consigli
della
nonna. Sono stati
infatti riconosciuti
i
benefici
che
le
prugne
hanno
sul
sistema
digestivo. Dunque se
consumate
quotidianamente
le prugne secche possono
infatti
contribuire
alla
regolarità
intestinale.
Secondo
la nutrizionista Jeanette
Higgs
che
collabora
con
il
California
Prune
Board,
le
prugne
sono,
inoltre,
un
ottimo
snack poiché
sono
una
buona
fonte
di
vitamina
K
e
potassio.
Le
prugne
sono
inoltre
fonte
di
vitamina
B6,
rame
e
manganese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome