Lidl amplia la flotta di mezzi pesanti a basse emissioni

Introdotti 35 mezzi alimentati a Bio-Lng, Impiegati nelle piattaforme logistiche per rifornire i punti di vendita lombardi e veneti dell'insegna

Salgono a 40 gli automezzi alimentati a Biometano e Bio-Lng  nella flotta di Lidl in Italia. Sono entrati in attività infatti 35 Iveco S-way che si vanno ad aggiungere ai 5 Iveco Stralis Cng consegnati nel 2020 di cui abbiamo già parlato su gdoweek.

“Il nostro obiettivo a lungo termine è la decarbonizzazione dei trasporti -dice Luca Ros, direttore Logistica Lidl Italia- e questo potenziamento della flotta a Bio-Lng costituisce un importante passo in avanti verso il traguardo. L’anno scorso siamo stati la prima azienda retail italiana a impiegare i mezzi alimentati a biometano, oggi siamo l’azienda gdo che dispone della flotta a Bio-Lng più ampia d’Italia".

I nuovi mezzi “green” verranno impiegati nelle piattaforme logistiche Lidl di Somaglia (LO) e Arcole (VR) andando così a rifornire i punti di vendita lombardi e veneti dell’insegna. Il combustibile proviene da fonti 100% rinnovabili in grado di abbattere in maniera significativa le emissioni di CO2.

"I nostri Iveco S-Way Lng -precisa Alessandro Oitana, Iveco Italy Market Medium&Heavy Business Line Manager- , grazie alla loro impronta green, migliorano la qualità dell’aria determinando una significativa riduzione dei consumi e dell’azione inquinante, con un 90% in meno di NO2, il 95% in meno di pm e, con l’impiego del biometano, il 95% in meno di CO2 rispetto alle equivalenti versioni diesel".

Guarda la presentazione dei primi mezzi a biometano per Lidl Italia

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome