Lillo cambia ragione sociale e uniforma la rete vendita in un’unica insegna

MD Lillo

Lillo spa, player della gdo attivo sul territorio italiano con le insegne MD e LD e 725 strutture, cambia ragione sociale e diventa MD spa. L’azienda del cavaliere Patrizio Podini si riorganizza e indirizza la sua attività verso la progressiva uniformazione di tutti i punti di vendita dell’azienda verso un unico marchio. I discount a insegna LD, ancora presenti in nord Italia, saranno, infatti, gradualmente ristrutturati e riaperti a insegna MD, allineati al nuovo layout che prevede ampie vetrate, spazi di vendita razionali e luminosi, focus particolari sull’ortofrutta ad apertura del percorso espositivo e i reparti serviti di gastronomia, macelleria, e panetteria. Sarà inoltre ampliato lo spazio del non food.
Patrizio Podini, presidente Gruppo Lillo“La nuova denominazione avviene in seguito a un processo di riorganizzazione societaria dovuto a un considerevole rafforzamento sul mercato di Lillo spa nel 2015, una presenta tale che impone a molti aspetti societari del gruppo Podini di adeguarsi in naturale evoluzione” spiega Podrini, fondatore e presidente del Gruppo. “L’obiettivo – prosegue – è stato quindi la costituzione di una holding di partecipazioni in società che operano in differenti business, dall’energia all’immobiliare, passando dalla gdo, all’information technology, riallocandole secondo una struttura funzionale per area e settore”.

Il gruppo conta 5.300 dipendenti e movimenta centinaia di milioni di colli all'anno attraverso sei depositi di cui quello di Gricignano di Aversa è il principale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here