Lo spot Zappalà in Tv, orgoglio di Sicilia

La famiglia nel nuovo spot Zappalà in programmazione sulle televisioni locali e nazionali
La famiglia nel nuovo spot Zappalà in programmazione sulle televisioni locali e nazionali

L'azienda lattiero casearia Zappalà ha appena lanciato uno spot televisivo con lo slogan "Orgoglio di Sicilia". Nata oltre 40 anni fa alle pendici dell'Etna, oggi Zappalà propone alla distribuzione e alla ristorazione i formaggi freschi e della tradizione casearia del sud Italia, con un fatturato di 45 mio euro.

Il nuovo spot Zappalà prosegue con linea comunicativa da sempre sostenuta dall'azienda, l'orgoglio dell'imprenditorialità familiare insieme al gusto per l'ironia, il non prendersi eccessivamente sul serio.

 

 

Lo spot Zappalà

Il Titolo è "Orgoglio di Sicilia", per comunicare la fierezza di un'azienda familiare siciliana che in tre generazioni è riuscita a portare la tradizione casearia siciliana e del sud Italia in tutto il mondo. Lo spot Zappalà è diretto dal regista romano Giancarlo Lancioni, la creatività, controllo produzione e food art sono Artebit, service Studi Cinematografici Siciliani, produzione audio e musiche Jingle Catania.

In Tv l'azienda mostra una famiglia unita attorno a una tavola imbandita, che rilancia i traguardi già raggiunti con l'energia della nuova generazione. Il visual però non è serioso, anzi è ironico, con la Sicilia composta da pezzi di formaggio in un gustoso mosaico. Lo spot Zappalà è pianificato su Tv locali e nazionali, la campagna prosegue con le affissioni in Sicilia e Calabria, sulla stampa quotidiana e periodica, sul web e sui social.

"L’orgoglio dell’unica e ultima impresa lattiero-casearia a capitale interamente siciliano -afferma Luigi Zappalà, direttore generale-. L’orgoglio di un’azienda che ha anche un importante ruolo sociale, quello di fare da traino per tutto il territorio. Fare impresa nella nostra Regione non è facile, ma con la passione e l’impegno anche qui le cose possono essere fatte bene. Vogliamo lanciare un messaggio di ottimismo, che sia di esempio per gli altri".

"La prima campagna pubblicitaria è stata fatta nel 1990 -racconta Rossano Zappalà, direttore marketing-. La nostra comunicazione è stata sempre caratterizzata dall’ironia, con l’idea di non prenderci

Gli spot Zappalà che hanno fatto la storia aziendale, con grande ironia
Gli spot Zappalà che hanno fatto la storia aziendale, con grande ironia

mai troppo sul serio. Nel tempo la comunicazione ha acquisito altro valore. In questo caso ci abbiamo proprio 'messo la faccia'. Lo spot racconta di una famiglia forte, solida, che è riuscita a traghettare l’azienda alle nuove generazioni. Non abbiamo recitato nessuna parte, perché noi siamo fatti così. La coesione tra di noi è il vero vantaggio competitivo in chiave di marketing".

I numeri dell'azienda

Oggi l'azienda possiede in Sicilia tre stabilimenti dotati di tecnologie all'avanguardia, a Zafferana Etnea, Ragusa e Caltanisetta, esporta il prodotto in 22 Paesi, l'export vale il 10% del fatturato. In Sicilia sviluppa

I numeri di Zappalà in Italia
I numeri di Zappalà in Italia

il 65% del fatturato e detiene nelle mozzarelle il 18% di quota di mercato, con una presenza capillare presso tutte le insegne della grande distribuzione e nell'horeca. In Italia sviluppa il 25% del fatturato e serve circa 10,8 mila pdv delle principali insegne, da Esselunga a Coop, Conad, Carrefour, VéGé, Penny, Bennet, SImply e Pam Panorama.

Passaggio generazionale

Luigi Zappalà con i fratelli Salvatore e Rossano hanno intrapreso il percorso di passaggio generazionale attraverso la trasmissione della sapienza e l'ascolto delle idee e delle proposte di figli e nipoti.

"Rappresento la terza generazione in azienda -spiega Mariangela Zappalà, responsabile canale horeca e normal trade- e per noi è un onore ma anche una grande responsabilità raccogliere il testimone. Davanti a noi abbiamo un grande obiettivo: diventare in Italia e nel mondo portabandiera della migliore Sicilia nel Food. Siamo presenti nei migliori ristoranti di tutto il mondo, siamo diventati punti di riferimento nella ristorazione di qualità, grazie alla collaborazione che negli anni abbiamo portato avanti con la Federazione italiana Cuochi, rappresentata a livello provinciale da Seby Sorbello. Il nostro segreto è coniugare tutta la sicurezza alimentare e la certificazione di qualità propria del mondo industriale con l’artigianalità di una piccola azienda".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome