Metro starebbe per vendere ad Auchan la catena Real nell’Est Europa

Retail

La notizia proviene dalla testata tedesca Manager Magazin Online. il Gruppo Metro potrebbe essere vicino a vendere alla francese Auchan la propria catena di ipermercati a insegna Real dell'Europa Orientale, con negozi in Polonia, Russia, Ucraina, Romania e Turchia. In teoria si tratta di una transazione valida per entrambe le aziende, infatti mentre Auchan aggiungerebbe nuovi pdv specificatamente in Polonia e Russia, Metro ricaverebbe i fondi necessari per puntellare il bilancio e il pagamento del dividendo, con una cifra che dovrebbe aggirarsi fra 1,5 e 2 miliardi di euro (valutazione ottenuta moltiplicando le vendite per un coefficiente compreso fra 0,5 e 0,65).

Aspetti contradditori
Questo dal punto di vista degli elementi a favore della fondatezza della news. Tuttavia l'accordo così com'è, cioè solo la vendita di Real dell'Est Europa senza la Germania -continua Manager Magazin- offre forti elementi di dubbio dato che Real è, in particolare, presente in Polonia, Turchia e Russia, che sono poi tutti paesi importanti per Metro in funzione della strategia attuale di espansione nei mercati emergenti. E se a conferma di questa importanza, Metro ha sempre detto molto chiaramente che non è disposta a vendere il suo gioiello di famiglia, d'altro canto è pur vero che tale definizione di gioiello è discutibile vista l'incapacità della parte di Real dell'Est Europa di garantire da sola un tasso di crescita sostenibile a perimetro costante.
Quindi per rendere economicamente stimolante l'affare bisognerebbe includere nella vendita anche Real Germania, ma allora a quel punto la cosa non interesserebbe più ad Auchan, perché è assai improbabile che sia motivata a comprare gli ipermercati tedeschi.
A completare il quadro, però, secondo l'autore dell'articolo Sören Jensen (che sembra ben informato), anche Carrefour e Walmart sarebbero potenzialmente coinvolti nella trattativa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome