Morto il fondatore di Aldi accreditato di un patrimonio personale di 18 mld di euro

Retail

Karl Albrecht il proprietario della Aldi Sud, la grande catena  tedesca di supermercati che secondo informazioni non ufficiali (Aldi non pubblica dati finaziari) conta 10.000 filiali in Germania, Austria, Francia e Stati Uniti, per un fatturato annuo stimato a 40 miliardi di euro. Aldi ha sempre riscosso un enorme successo per via dei prezzi bassi derivanti da un eccellente gestione economica interna.

Anni 40
Karl, nato il 20 febbraio 1920, cominciò a lavorare nel piccolo negozio di famiglia assieme al fratello Theo appena terminata la seconda guerra mondiale. Il suo merito imprenditoriale sta di essere stato capace di trasformare nell'arco della sua lunga esistenza un semplice negozio in
una delle più grandi catene di supermercati del mondo denominata Aldi per via delle iniziali delle parole Albrecht e discount. Karl è stato sepolto come riporta la Frankfurter Allgemeine Zeitung "senza pompa, né clamore, né pubblico" nel cimitero vicino a casa sua a Essen, a pochi metri dalla tomba di suo fratello Theo, morto nel luglio 2010.

1961
Fu nel 1961 a 41 anni che i due fratelli decisero di spartirsi la società in Aldi Nord e Aldi Sud per gestirla al meglio. A Karl spettò la parte sud, oltre ai diritti per l'apertura in Uk, Usa e Australia, mentre a Theo rimase la parte nord della Germania e i diritti per le filiali europee. Secondo il più classico atteggiamento di sobrio understatement, Karl non compariva in pubblico da decenni. Eppure secondo Forbes nel 2013 gli si attribuiva un patrimonio di 26 miliardi di dollari (18 miliardi di euro) con cui si classificava al 18° posto dell'elenco degli uomini più ricchi del mondo, in cui gli unici due italiani sono Michele Ferrero al 26° posto con 20,4 miliardi di dollari e Leonardo Del Vecchio al 49° posto con 15,3 miliardi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here