Pittarello Rosso cresce del 35% nel 2013 e diventa PittaRosso

Retail

Pittarello Rosso, leader nazionale nel settore del retail calzaturiero, modernizza il brand assumendo la nuova denominazione PittaRosso. Nasce così la nuova insegna che nel nome e nell'immagine rappresenta la continuità con Pittarello Rosso e coniuga passato e presente, dando vita ad un nome semplice e breve che rimanda alle sue radici. La decisione avviene a poco più di due anni dall'acquisizione, e dal relativo piano di sviluppo messo a punto dalla 21 Investimenti fondata e guidata da Alessandro Benetton assieme all'amministratore delegato Andrea Cipolloni.

Ingenti investimenti di marketing

Il lancio di PittaRosso sarà supportato da importanti investimenti di marketing (che passeranno da 4.5 milioni del 2013 ai 7.5 dell'anno in corso) e dall'adeguamento a nuovi format degli store.
”PittaRosso, e non più Pittarello Rosso, per continuare nella nostra tradizione e per rassicurare i nostri clienti sulla nostra volontà di proseguire come abbiamo sempre fatto insieme a loro -dichiara l'amministratore delegato, Andrea Cipolloni-. Il lancio del nuovo logo, arriva alla fine di un percorso studiato assieme all'azionista di riferimento, 21 Investimenti, fatto di innovazione nei punti vendita, di un sempre crescente rapporto qualità prezzo e di un netto miglioramento dell'offerta, realizzato negli ultimi due anni e mezzo”.

Crescita nel fatturato

Un 2013 di grande sviluppo ha caratterizzato l'espansione di Pittarello Rosso. Da sottolineare la chiusura del fatturato per l'anno appena trascorso: 200 milioni di euro, cifra che raddoppia quasi (più 90%) quella iniziale, del 2011. Allora il fatturato fu di 116 milioni, l'anno successivo passò a 150 milioni, il 2013 a 200 milioni, come detto. L'Ebitda ha seguito questo andamento, posizionandosi oggi a circa 21 milioni contro i 10,2 del 2011 e i 16 del 2012, riuscendo nella difficile impresa di incrementare in modo sostanziale il fatturato e di migliorare la redditività della società. Tutto ciò grazie anche agli investimenti che, dopo l'ingresso di 21 Investimenti, quindi nel triennio 2011-2014, sono di circa 50 milioni, dei quali 15 dedicati solo al 2014, con un miglioramento della posizione finanziaria netta.

Forte crescita della rete e dei dipendenti

Una forte crescita dei punti di vendita ha caratterizzato l'espansione di Pittarello Rosso che sono passati dai 53 del 2011, agli 80 del 2012, ai 100 del 2013. Altre 20 aperture sono per il 2014, e ulteriori adeguamenti di ben 14 store, porteranno a 20 il totale di punti vendita storici (al momento dell'acquisizione erano 43) adeguati al nuovo format in questi due anni.
Un simile incremento degli store ha significato un aumento del numero dei dipendenti che, anche in questo caso, sono raddoppiati. Erano 620 nel 2011, 1020 nel 2012, sono diventati 1200 nel 2013. Nel complesso la forza lavoro del gruppo è stata quasi raddoppiata: gran parte degli inserimenti ha riguardato risorse under 30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here