#Retailinprimalinea. Coop: prezzi fermi e proroga delle chiusure domenicali

Coop Busto Arsizio

Aggiornamento 27/3/2020

I punti di vendita Coop sul territorio italiano saranno chiusi anche per le prossime domeniche: oltre alla prossima, domenica 29 marzo, già annunciata, Coop rimarrà chiusa anche domenica 5 aprile e domenica 12 aprile. Rimangono gli stessi i motivi alla base di questa scelta, ossia da un lato per rispondere alle esigenze del personale che lavora nei punti di vendita e dall'altro per limitare ulteriormente le uscite da casa delle persone in linea con le indicazioni del Governo.
“La misura, se pur riconfermata per 2 ulteriori domeniche, è comunque da considerarsi eccezionale e limitata alla fase che stiamo vivendo" sottolinea Coop.

Tra le iniziative messe a punto da Coop anche la decisione di bloccare i prezzi di tutti i prodotti confezionati industriali sia a marchio Coop che di tutte le altre marche fino al 31 maggio prossimo. È la decisione presa e annunciata da Coop Italia “per proteggere la spesa delle famiglie e per evitare l’insorgere di rischi speculativi”. L'azienda, che in questo modo tenta di tutelare da una parte i fornitori dall'altra i consumatori, spiega: “È una misura preventiva che abbiamo deciso di attuare a garanzia dei nostri soci e consumatori. Inoltre se si rendesse necessario, tuteleremo i nostri produttori e allevatori italiani da altri fenomeni speculativi garantendo loro la giusta remunerazione”.

Per questo motivo Coop sta contattando i fornitori di propri prodotti a marchio, specie nella filiera del latte. “Lì si registra una tensione legata all’eccesso di produzione generato dalla chiusura di alcune tipologie commerciali -spiega Maura Latini, Ad di Coop Italia-. Insieme ai nostri fornitori garantiremo agli allevatori che forniscono latte fresco il prezzo precedentemente pattuito. Più in generale ci muoveremo per i nostri prodotti Coop in maniera tale che sia garantito a ogni anello della filiera produttiva del nostro Paese la giusta remunerazione. Mai come ora il nostro primario impegno è proteggere le famiglie e il tessuto produttivo italiano”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome