Scarlino entra nel mercato dei cotti

Con l’inizio del 2017 il Salumificio Scarlino fa il suo ingresso nel mercato dei prosciutti cotti e per questo motivo torna a produrre nello storico stabilimento leccese di Taurisano con un nuovo impianto, ad alta tecnologia, che andrà ad affiancare quello dei wurstel ritornato di recente in attività.
L’obiettivo è quello di arrivare, nell’anno in corso, a produrre oltre 3500 pezzi di prosciutto al giorno per continuare a recitare anche in questo comparto, come successo producendo per 45 anni esclusivamente wurstel, un ruolo da protagonista. La gamma è così completa e in grado di soddisfare le esigenze del mercato.

L’alta capacità produttiva, l’utilizzo esclusivo di cosce intere di suino fresche di prima qualità, lavorate in stampo tradizionale e cotte in forni a vapore, insieme al mix di ingredienti naturali utilizzati per l’aromatizzazione, danno origine ad una linea di prosciutti cotti pregiata, dal gusto delicato e dal carattere ben connotato. Sono tre, al momento, i prodotti di punta che costituiscono la gamma de I Cotti Di Scarlino: Quello Buono, in formato botticello, Quello Scelto ed il prosciutto di Alta Qualità Il Migliore, in formato castagna.

Il Salumificio Scarlino punta a penetrare in tutti i canali del mercato, grazie alla propria rete di vendita, capillarmente presente in ogni regione d’Italia e in diversi paesi esteri. Nel breve periodo è previsto inoltre l’avvio della linea dei pre-affettati in atm che daranno ulteriore profondità alla gamma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here