Store senza casse: Amazon accelera, Tesco è pronta. E in Italia?

Si moltiplicano le esperienze di store checkout-free, oltre all'infrastruttura Just Walk Out di Amazon anche altri retailer si stanno attrezzando, e in Italia a che punto siamo?

Amazon Go checkout-free

Se negli store avanza il self check out, con lo spazio della barriera casse ridisegnato per le nuove esigenze -ne parliamo sul prossimo gdoweek (numero 11)- la nuova frontiera si sposta ancora più in là, portando alla scomparsa della barriera casse grazie alle nuove tecnologie che permettono una modalità di spesa scan and go -anche senza scan- con un pagamento automatico e l'uscita dal negozio senza passare dalla cassa.

Amazon punta su Just Walk Out

Precursore di questa tendenza è stata Amazon, con Just Walk Out, una infrastruttura tecnologica che automatizza l'esperienza instore utilizzando computer vision, analisi di big data, sensori Iot e intelligenza artificiale per riconoscere, analizzare e apprendere e soprattutto garantire un pagamento automatico evitando la fase di passaggio dalla cassa.

Amazon l'ha introdotta negli Amazon Go negli Usa e poi adottata anche nelle aperture a Londra degli Amazon Fresh nel 2021 e pochi giorni fa come ulteriore modalità di acquisto affiancata a quelle tradizionali nel quattordicesimo Amazon Fresh statunitense aperto a Bellevue nello stato di Washington.

Tesco con Trigo Vision per lo store checkout-free

Nel frattempo in Inghilterra Tesco ha completato positivamente il test interno della modalità checkout-free, secondo quanto riportato dal Ceo Ken Murphy. La modalità automatica è stata adottata a fine 2019 in uno store pilota Express nel quartier generale a Welwyn Garden City, con la tecnologia della start up israeliana Trigo Vision, nella quale Tesco ha investito. L'insegna britannica dunque sarebbe pronta ad aprire il primo store automatico, basato su app e telecamere, ma non è ancora stata comunicata la location ne una tempistica ufficiale.

...e in Italia?

In Italia qualcosa si muove e oltre all'interessante startup Checkout Technologies da cui Enrico Pandian ha fatto una exit proprio lo scorso anno vendendola negli Usa, ci sono alcuni progetti pilota in casa Conad basati sul carrello smart, mentre quello di Esselunga basato su tecnologia Rfid nello store laEsse (che non aveva però perso le casse), sembra per ora essere stato messo in stand by...

Ma il tema è caldo e torneremo presto a parlarne, #staytuned!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome