Con Freshius la dieta è facile e pianificata

    • Università: Esade Business School
    • Tutor:

      Carla Valles

    • Studenti:

      Somna Aggarwal, Samuele Botter, Fermín Grau, Atakan Nazaroglu, Nerea Robles

    Nel contesto attuale si assiste ad un paradosso: nonostante le possibilità di alimentarsi correttamente siano varie e diversificate e il cibo sia accessibile facilmente, seguire una dieta secondo determinati obiettivi è particolarmente difficoltoso. I motivi sono i più disparati: la mancanza di tempo e la reperibilità di informazioni utili rispetto alle proprie esigenze. Così, per molti, preparare un pranzo quando si è di fretta, in modo che sia aderente alla propria dieta, è un problema. La dieta corretta è infatti un bilanciamento mirato che ha una contabilità calorica differente in funzione degli ingredienti. Da queste considerazioni nasce Freshius, un progetto che mira a pianificare la dieta per il proprio target. Freshius vuole diventare per il suoi clienti “Il guru della dieta che mi aiuta a diventare me stesso aiutandomi a trovare l’ideale di ciò che vorrei essere”. I punti di vendita Freshius propongono sia piatti pronti, sia ingredienti per prepararli in funzione della dieta che si desidera seguire.
    Il formato retail di Freshius ha l’obiettivo di offrire un’esperienza il più semplice possibile per il consumatore. Il punto di vendita deve essere vissuto senza difficoltà, sia nella sua frequentazione, sia nella selezione dei prodotti. Il fattore chiave dell’innovazione introdotta con Freshius è lo schermo digitale che i consumatori trovano all’ingresso. Da questa interfaccia il cliente è chiamato a rispondere ad una serie di domande necessarie al fine di generare una dieta sana ed equilibrata e soprattutto personalizzata. Un approccio che aiuta la persona ad individuare il cibo più adatto per la propria dieta, i valori nutrizionali di ogni prodotto, i piani pasto raccomandati per la dieta e, ovviamente, dove è possibile trovare il prodotto nel punto di vendita.
    Freshius collaborerà con aziende quali Tento e Casa Ametller per la produzione di piatti pronti.  Questi marchi sono stati scelti poiché sono di qualità superiore e riflettono in modo più appropriato l’attenzione di Freshius sul tema salute. Per esempio, Tento mette particolare impegno nel dare ai pasti i valori nutrizionali corretti e questo rientra esattamente nella filosofia di Freshius. Ogni alimento pronto è dotato di un packaging che faccia riconosce immediatamente il produttore con mutuo vantaggio per esso e per il consumatore. La strategia di Freshius prevede di crescere fino a poter preparare i piatti pronti in autonomia in modo da essere ancor di più in linea con le esigenze della clientela. Ma chi è il target di Freshius? Secondo recenti studi sulla società spagnola, solo il 24% delle persone di genere femminile consuma vegetali una volta al giorno, percentuale che scende al 14% per il genere maschile. La Spagna è al top tra i Paesi che hanno le peggiori abitudini alimentari in Europa ed è uno dei pochi paesi europei dove la figura del nutrizionista non è integrata nel sistema sanitario ma opera solo privatamente. Per questi motivi Freshius ha un posizionamento di valore che affronta e vuole risolvere queste problematiche.
    Il target di Freshius è quindi costituito da persone che riscontrano difficoltà nel seguire una dieta. Questo impatta negativamente sull’autostima e produce un malessere con sé stessi. Il profilo demografico di queste persone è compreso tra i 18 ai 45 anni e si tratta di individui che vivono in aree urbane con un buon livello di istruzione, uno stile di vita con molti impegni. Uno stile che non consente di avere il tempo per se stessi. Ma per questo, la risposta è data da Freshius.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here