Tracciabilità alimenti di origine animale: gruppo di lavoro GS1 Italy/Indicod-Ecr

Servizi

In seguito al nuovo regolamento (UE) N. 931/2011 varato dalla Commissione Europea  -in vigore dal 1 luglio 2012 in tutti gli Stati membri- che stabilisce le disposizioni per l'applicazione dei requisiti di rintracciabilità per gli operatori del settore alimentare riguardo gli alimenti di origine animale, GS1 Italy/Indicod-Ecr ha realizzato un gruppo di lavoro con le aziende del settore del largo consumo coinvolte.
L’obiettivo è quello di garantire i requisiti fissati dal nuovo regolamento attraverso l’attivazione degli standard GS1 per gli imballi e le unità logistiche e lo scambio elettronico dei documenti, in particolare il messaggio standard Desadv.

I requisiti fissati dal regolamento (UE) N. 931/2011
In particolare, per gli alimenti di origine animale, gli operatori del settore alimentare sono chiamati a garantire l’archiviazione dei dati ricevuti dal fornitore e di quelli forniti ai clienti. Inoltre gli operatori sono tenuti a mettere a disposizione dell'autorità competente -se lo richiede- le seguenti informazioni:

1. Descrizione dettagliata degli alimenti;

2. Il volume o la quantità degli alimenti;

3. Il nome e l’indirizzo dell’operatore del settore alimentare che ha spedito gli alimenti;

4. Il nome e l’indirizzo del mittente (proprietario) se diverso dall’operatore del settore alimentare che ha spedito gli alimenti;

5. Il nome e l’indirizzo dell’operatore del settore alimentare al quale gli alimenti sono stati spediti;

6. Il nome e l’indirizzo del destinatario (proprietario) se diverso dall’operatore del settore alimentare al quale gli alimenti sono stati spediti;

7. Riferimento al lotto, o partita, se necessario;

8. La data di spedizione.

A tutti questi requisiti è possibile rispondere con gli standard GS1 per minimizzare le eventuali inefficienze e i costi per la filiera che possano derivare dai processi di tracciabilità e di rintracciabilità.
I risultati che deriveranno saranno contenuti in un documento, che una volta condiviso da tutto il gruppo di lavoro, sarà divulgato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome