Una lunga crescita consecutiva per la Baviera in Italia

Michaela Kaniber, ministra della Baviera per l’alimentazione, l’agricoltura e le foreste, ha guidato a Milano una delegazione di alto livello dell’industria casearia bavarese. La missione aveva lo scopo di promuovere il latte e i prodotti lattiero-caseari bavaresi nel principale mercato di esportazione, l’Italia. Tre i principali obiettivi: rafforzare il trend positivo delle esportazioni bavaresi di latte, latticini e formaggi verso la penisola; presentare le attività di promozione dei prodotti lattiero-caseari della Baviera sul mercato italiano; approfondire la conoscenza del mercato italiano e delle sue peculiarità, insieme con i massimi esponenti di diverse aziende bavaresi. “Le nostre esportazioni in ambito internazionale -precisa Michaela Kaniber- stanno crescendo per l’ottavo anno consecutivo. L’export alimentare verso l’Italia vale circa 1,6 miliardi di euro. Poco meno della metà, 711 milioni, sono relativi a latte, latticini e formaggi. Il latte rappresenta oggi solo il 15% delle esportazioni bavaresi in Italia, con un trend in diminuzione. Si consolida, invece, il flusso costituito da prodotti finiti a base di latte”.

Quali fattori rendono competitivi i prodotti bavaresi in un mercato complesso quale quello italiano? Una forte somiglianza con il tessuto produttivo locale, ma non solo: allevamenti naturali, tradizioni di una cultura antica, industrie che in molti casi sono ancora a conduzione familiare. “Siamo anche noi unici come gli italiani -commenta MichaelaKaniber-. Molte imprese sono aziende medio piccole e sommano tradizione e innovazione. Abbiamo cominciato a sensibilizzare e informare i consumatori italiani riguardo ai prodotti della Baviera e le loro caratteristiche e notiamo un grande interesse. Ma a prescindere dai numeri, crediamo in una partnership di lunga durata in cui contano la fiducia e l’apprezzamento reciproci”.

Lo scenario generale pare in salita. “Siamo consapevoli -prosegue Kaniber- di non essere gli unici operatori stranieri presenti sul mercato italiano, ma siamo anche molto soddisfatti dei risultati che i nostri prodotti lattiero-caseari realizzano in Italia. Risultati che vogliamo incrementare. Il compito principale del Ministero è quello di accompagnare i nostri produttori quando si muovono sul mercato estero e in particolare in quello più importante. Come Ministero stiamo accompagnando e sostenendo diverse azioni di comunicazione che fanno parte di un piano coordinato illustrato a Milano”.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Se sei abbonato, fai per visualizzare il contenuto, altrimenti abbonati

Sei abbonato a Gdoweek ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome