Zalando guadagna un magazzino satellite

Quello aperto a Stradella (Pv) a fine 2015 è stato il primo magazzino satellite internazionale di Zalando. Frutto della partnership con il fornitore di servizi logistici Fiege, già testata per la gestione resi fuori dalla Germania e confermata con ulteriori progetti in comune nell’Europa dell’Est, la piattaforma di 20 mila mq è arrivata a servire, nel suo primo anno di attività, il 70% dei volumi di Zalando in Italia con attività di ricezione delle merci, 10 mila colli in ingresso ogni giorno, altrettanti in uscita più altri 1.000 per la gestione resi. Stradella tratta capi appesi, circa il 10% del totale, poi tessile e calzature. L’inbound avviene dalle 10 alle 17, l’outbound dalle 6 alle 14, il customer return dalle 9 alle 18, con una linea dedicata. “Abbiamo festeggiato il primo anno di attività -dichiara Giuseppe Tamola, country manager Italia di Zalando- e siamo molto contenti dei volumi di servizio che abbiamo raggiunto. Il 2016 è servito per valutare i vari processi sull’intera stagionalità, nei prossimi mesi decideremo se rafforzare la struttura e se le performance che misuriamo in termini di servizio e produttività vanno in questa direzione. Circa il 4-5% di repurchase rate per l’Italia, che si traduce quasi in modo lineare in componente di crescita, lo dobbiamo alla struttura di Stradella”.

L'intero articolo su Gdoweek n. 3

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome