Muji, nuovo format per l’Italia

di Barbara Trigari



Nuovo concept per l'insegna giapponese no-logo Muji che ha ampliato e rinnovato completamente il negozio di Milano, in Corso Buenos Aires 36, il primo aperto in Italia nel dicembre 2004. Store MUJI_Found MUJIOra i metri quadrati complessivi sono diventati circa 948: si tratta così del più ampio store della catena non solo milanese, ma anche a livello europeo, come ha spiegato il presidente di Muji Italia Spa Kenta Horiguchi. “Se la metratura media dei nostri negozi in Italia è di 300 mq, in Giappone siamo sugli 8.000 mq, a dimostrazione che la filosofia Muji si esprime al meglio su superfici maggiori, che però in Italia sono difficili da reperire, oltre che costose”, ha sottolineato Horiguchi.

Tra le novità di questa struttura di venditavanno annoverate il nuovo secondo piano e un assortimento ampliato con un'offerta maggiore nell'arredamento e nell'abbigliamento: ad esempio, ecco gli  spazi ad hoc per jeans, contraddistinti dall'essere Made in Japan, e per bambini.Store MUJI_Denim Giapponese_primo piano1

L'ampliamento dell'assortimento ha toccato anche i libri, prima non presenti, e l'artigianato dal mondo con la nuova collezione FoundMuji, sempre nel settore oggetti per la casa. Inoltre,  sono stati inseriti servizi mirati per il target italiano (ripresi dallo standard giapStore MUJI_Linea bambini_primo piano2 ponese), come i timbri per personalizzare la cancelleria, i ricami per gli abiti e i mix di aromi per profumare l'ambiente, ancora in fase di allestimento, ma a breve disponibili. Il tutto all'interno della classica impostazione della catena, contraddistinta da naturalità e amore per la natura e confermata sia nella scelta dei materiali che negli espositori, oltre che negli articoli proposti in vendita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here