OVS, vendite 2015 in aumento grazie alle nuove aperture

In concomitanza con l'inaugurazione del nuovo punto di vendita ad Arese (Mi), OVS comunica i principali dati di chiusura dell'esercizio 2015 (1 febbraio 2015-31 gennaio 2016) con vendite nette pari a 1.319,5 milioni di euro, +7,5% rispetto all'esercizio precedente, grazie alle nuove aperture: l''incremento a parità di rete è +1,8%.
Il Gross margin (margine lordo) è del 57,2% sulle vendite, e si è mantenuto stabile, seppur in lieve calo di 30 bps rispetto al 2014. Migliora l'ebitda (+14,3%) che sale a 179,6 milioni di euro (13,6% delle vendite nette) con miglioramento di 22,5 milioni.
Il risultato netto positivo per 81,1 milioni, ben 55,8 milioni in più del passato esercizio, grazie a tre fattori: miglioramento dell'ebitda, significativa riduzione degli oneri finanziari e miglioramento del tax rate.
Un altro dato positivo è la riduzione del debito. Ricordiamo che il processo di quotazione, conclusosi il 2 marzo 2015, ha comportato un aumento del capitale netto di 349,1 milioni di euro.

Il nuovo store di Arese
OVS ha aperto oggi il punto di vendita di 1.250 mq nel centro commerciale ad Arese, uno store che riprende il concetto del flagship di Corso Buenos Aires a Milano, realizzato con il contributo creativo di Vincenzo De Cotiis. Lo spazio si caratterizza per il design dalle linee pulite e attenzione all’ecosostenibilità nella scelta dei materiali: legno chiaro, vetro, metallo accoppiato a lastre di plexiglas colorato ed elementi di arredo concepiti come piccole architetture free-standing ad incorniciare le collezioni ideate dal team OVS.
OVS è leader in Italia nel value fashion retail con una quota di mercato pari al 7% (dati dicembre 2015, fonte Sita Ricerca), con oltre 800 negozi a gestione diretta e in franchising.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome