Antitaccheggio: Obi amplia la partnership con Checkpoint Systems

Retail

Checkpoint Systems, attivo a livello mondiale per la gestione delle differenze inventariali, ha siglato un nuovo accordo con Obi, gruppo specializzato nei settori bricolage, decorazione e giardinaggio, per l'installazione in 40 pdv delle antenne di protezione di ultima generazione 4G Evolve P20 di Checkpoint. Tale accordo conferma la partnership tra le due aziende -attiva dal 2008- e rappresenta un upgrade tecnologico per Obi, che ha inoltre avviato, a partire dall'agosto 2011, un progetto di protezione alla fonte per ridurre le differenze inventariali dei prodotti a maggior rischio di furto.

Analisi delle differenze inventariali

Obi, presente in Italia con 52 punti vendita, ha riscontrato nell'ultimo anno dei livelli di differenze inventariali molto elevati relativamente ad alcuni articoli che non godevano di una protezione specifica.
Dall'analisi è emerso in particolare che le placche per interruttori sono state tra i prodotti che hanno registrato alcune delle perdite più significative (pari all'8% delle vendite), a causa delle loro dimensioni ridotte che le rendono facilmente occultabili e della modalità di esposizione a libero servizio all'interno di cestoni.
L'azienda  ha deciso di intervenire e, grazie al supporto e alla consulenza di Checkpoint, ha scelto di avviare, in collaborazione con i fornitori dei prodotti interessati, un progetto congiunto di protezione alla fonte, che consiste nell'introduzione di un circuito RF- Eas direttamente nella fase di produzione o imballaggio della merce. Grazie alla protezione alla fonte, i responsabili dei punti vendita non hanno la necessità di impiegare il proprio personale nell'attività di etichettatura degli item finalizzata all'antitaccheggio. Inoltre, gli articoli ad alto rischio di furto possono essere esposti in tutta tranquillità, garantendo così alla clientela un prodotto sempre accessibile sullo scaffale, che non deve essere messo sotto chiave.

Misurare l'affluenza dei visitatori nei pdv

Oltre al progetto di etichettatura alla fonte e all'installazione delle antenne 4G Evolve P20 -caratterizzate da un campo rotante a radio frequenza che migliora sensibilmente il rilevamento delle etichette- Checkpoint ha fornito ad Obi anche un sistema per misurare l'affluenza dei visitatori all'interno dei negozi. Si tratta di Visiplus, un contapersone bidirezionale che viene collocato direttamente sull'antenna e che comunica i dati rilevati alla piattaforma EvolveNet, il servizio di segnalazione ed analisi offerto da Checkpoint che permette ai retailer di massimizzare i vantaggi derivanti dai loro investimenti in tecnologia Eas, fornendo informazioni sulle prestazioni del sistema e sull'osservanza delle direttive da parte del personale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome