Iper, La Grande i rinnova l’accordo con Checkpoint Systems

Retail

Iper, La Grande i, insegna del gruppo Finiper, ha rinnovato la partnership con Checkpoint Systems con l’obiettivo di rafforzare la funzionalità di loss prevention all’interno dell’area dedicata all’elettronica di consumo, nella quale era importante assicurare la protezione degli articoli con delle soluzioni che non intaccassero l’estetica del reparto né che limitassero la libera esposizione della merce.

“La soluzione scelta si basa sulla piattaforma Evolve di Checkpoint ed utilizza antenne Stile XP in plexiglas trasparente che rispondono ai requisiti estetici dei nostri punti di vendita” commenta Alberto De Caro, direttore acquisti elettronica. Oltre a contribuire alla protezione del settore elettronica di consumo, le antenne Checkpoint saranno utilizzate in altri reparti, come quelli dedicati ai cibi freschi, al fai-da-te, alla cosmesi e all’abbigliamento.

L’accordo stipulato tra le due aziende prevede anche la fornitura di una vasta gamma di dispositivi Alpha -la divisione di Checkpoint per la protezione degli articoli ad alto rischio di furto- come custodie, cartellini rigidi, spider wraps (ragni), tappi e collari di sicurezza per bottiglie.
“Siamo lieti di poter continuare a sostenere il progetto intrapreso da Iper, una società che vuole continuare a contrastare le perdite con soluzioni all’avanguardia ma che non dimentica mai di garantire ai clienti un’esperienza d’acquisto piacevole, semplice e self-service –afferma Salvador Cañones, country manager di Checkpoint Systems in Italia-. Molti retailer italiani stanno sviluppando questa sensibilità, e i dati del Barometro 2011 lo confermano: le percentuali di differenze inventariali del nostro Paese sono più basse rispetto alla media globale, in particolare nel settore degli ipermercati”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome