Asda inaugura un concept store nel West Yorkshire

Retail

Le novità ASDA, sussidiaria britannica di Wal-Mart, comprendono: il primo Direct ordering desk, cioè un sistema digitale di gestione della coda dei clienti che possono ordinare la spesa presso il pdv e ritirarla successivamente.
Il vantaggio sta nel fatto che non necessariamente i prodotti sono all'interno del magazzino quindi l'assortimento può essere più ampio senza pagarne i maggiori costi.
Lo store ha 14 checkout di tipo standard e 18 self-service, nonché 4 nuovi self-service checkouts, con nastro trasportatore, concepiti appunto per gestire una spesa più grande con sacchetti più grandi.  Se infatti il consumatore è intenzionato a usare il self-service, ma ha preso troppa merce, usualmente si trova in difficoltà. Con questo tipo di casse si risolve questo problema.
Il negozio offre anche due casse self-service collocate vicino a dei chioschi, a loro volta posti prima dell'ingresso per soddisfare quei clienti che vogliono solo comprare food, ritirarlo subito e non fare troppa strada.
Come vantaggio organizzativo giova inoltre ricordare che la coda digitale, Direct ordering desk, può essere usata per monitorare il numero di clienti in fase di checkout al fine di calcolare i turni delle cassiere in modo tale da ottimizzarne l'impiego.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here