Auchan-Sma, si rompe il rapporto con Sisa

Auchan -Pescara (1)

A partire da gennaio 2017 Sisa non farà più parte della centrale di acquisto Auchan-Sma. Il mandato all’acquisto, conferito da Sisa, è entrato in vigore nel 2015 per una durata di 4 anni, ma in accordo congiunto si è deciso di interromperlo anticipatamente.
Con l’uscita di Sisa, Auchan-Sma sarà la quarta centrale di primo livello a livello nazionale: la sua quota passerà al 12,7% (dati ISS, Nielsen, giugno 2016), mantenendo il mandato all’acquisto in essere con la cooperativa Crai e il consorzio C3.
Quanto a Coralis, che aveva un rapporto commerciale con Sisa, il gruppo genovese aveva già siglato una nuova alleanza con Auchan-Sma attraverso la partnership con Crai e C3, una sinergia "di gran lunga migliorativa anche in termini di condizioni commerciali" precisa a Gdoweek Eleonora Graffione, presidente di Coralis.
Anche se il comunicato di Auchan-Sma è laconico, non è azzardato aggiungere che la rescissione anticipata dell'accordo è un riflesso della crisi nella quale è entrata Sisa da un anno a questa parte.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome