Benetton: il piano di sviluppo per il 2019

UCB_store_format Light Colors 1
Il format Light Colors

La strategia di espansione di Benetton Group, programmata per il 2019, prevede il rafforzamento della propria rete vendita in Italia e nelle principali città del mondo. L’azienda svilupperà  due store concept: il primo che è anche il più recente è Light Colors, ideato dal dipartimento Retail Design di Benetton con un intervento esclusivo dell’architetto Tobia Scarpa. Tobia Scarpa lo ha voluto sintetizzare attraverso una tipica espressione veneta, ossia Co coren fen fin fum (“quando corriamo facciamo addirittura fumo”.  Tratto distintivo di questo format è un particolare sistema di luci, da qui il nome Light Colors, progettato dallo stesso architetto Scarpa, che diventa il fil rouge della narrazione dei nuovi punti di vendita.

L’illuminazione articolata con tre elementi, disco, Nón-Lá e Barra Luminosa, realizza una qualità di luce in cui i colori degli oggetti esposti esprimono la loro felicità. L’originalità di questo progetto nasce nell’uso di una sorgente a luce diffusa, diretta e indiretta, e della diffusione della luce lineare usata in modo innovativo nel retail” spiega l’architetto.

I primi store Light Colors saranno inaugurati nella primavera/estate 2019 a Novara in Corso Italia 6, a Roma in Via del Corso e a Palermo in Via Sciuti. All’estero invece, il nuovo store concept è già sbarcato a Istanbul, dove nei giorni scorsi ha riaperto il più grande negozio della Turchia in questa nuova veste. Seguiranno Faenza, Napoli, Trapani e ancora Bangalore e Deauville, per citarne alcuni.

Lo store concept del flagship di Londra, aperto a marzo 2018, sarà invece il modello di riferimento per i punti di vendita nei grandi crocevia commerciali: dopo Londra, Düsseldorf, Padova e Torino, aperti nel 2018, il nuovo concept arriverà a breve anche nei flagship Benetton di Paseo de Gracia a Barcellona e Connaught Place a Nuova Delhi.

Il London concept, sviluppato interamente dal dipartimento Retail Design di Benetton, si caratterizza per essere uno spazio informale e tecnologico che va oltre l'idea tradizionale di negozio. Lo store è concepito come uno showroom urbano e contemporaneo in cui si racconta il brand a  360°. In questo concept l'esperienza di acquisto è indirizzata sempre più verso l'omnicanalità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome