Bricolage, il retail ricerca soluzioni innovative

Nonostante la crisi economica, alcuni comparti del mondo retail non food continuano a mostrare segnali di dinamismo. Tra questi, va annoverato il bricolage, segno emblematico anche di una ricerca di contenimento delle spese nelle famiglie (vedi alle pagine 6 e 7 di questo stesso numero di Gdoweek), al cui interno i principali operatori sono fortemente impegnati a trasformare progressivamente la propria rete di vendita in linea con nuovi trend di consumo. Così le nuove aperture e il remodeling delle superfici di vendita si caratterizzano sia per l’individuazione di nuovi segmenti all’interno dei punti di vendita -come dimostra la crescente attenzione al risparmio energetico che sta spingendo anche verso la creazione di nuove insegne, accanto al macro trend della decorazione, ambito tipico di un pubblico femminile- sia rispondendo ai bisogni di una clientela sempre più multicanale, che passa dal discount alla fascia premium, in funzione delle esigenze del momento non solo legate al portafoglio.

Allegati

/wp-content/uploads/sites/7/2014/10/134_16.pdf” target=”_blank”>Bricolage, il retail ricerca soluzioni innovative
Gdoweek | 11 novembre 2008 |

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome