Checkpoint Systems collabora a studio europeo sulle differenze inventariali

Retail

Checkpoint Systems (gestione differenze inventariali) ha avviato la collaborazione per la conduzione di uno studio quadriennale sulle differenze inventariali con l'Università di Leicester e con ECR Europe, che stanno sviluppando nuovi metodi per combattere le perdite nel settore retail.

I contenuti dei progetti

- Comprensione dell'impatto che le perdite hanno sulla disponibilità della merce sugli scaffali;
 - Studio del potenziale impatto degli sviluppi nella tecnologia di scansione mobile;
- Esplorazione dei legami esistenti tra la soddisfazione dei dipendenti e le perdite;

- Scoperta delle sfide relative alla gestione delle perdite nell'ambiente retail multicanale.

Le aziende coinvolte nel progetto e vicine a Checkpoint Systems sono: Tesco, Asda, Università di Leicester, L'Oréal, Procter & Gamble, Marks & Spencer, Beiersdorf, Royal Ahold, Carrefour Belgium, Sainsbury's, Heineken, Jumbo Supermarkten, ECR Europe, Metro Group, Wilkinson, Diageo Brands, Bacardi, Polo Ralph Lauren, A.S. Watson e GSK.

Presenza sui social network

ECR Europe Shrinkage Group spera di consolidare la propria presenza all'interno della comunità retail come forum attivo in grado di fornire uno sguardo nuovo e unico al problema delle perdite, ma anche supporto continuo e aggiornato per soddisfare le esigenze della comunità retail. Parallelamente si avrà una presenza attiva sul web, tramite l'uso di diversi forum e siti web di social network. Inoltre, è già stata programmata l'introduzione di nuove modalità per la diffusione dei risultati della ricerca condotta.

Indagine di Gdoweek

I risultati di un'ampia indagine condotta da Gdoweek sulle differenze inventariali tra le insegne retail in Italia verranno pubblicati sul numero 41-42 della rivista, in uscita il 29 novembre 2012.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome