Codè Crai Ovest potenzia la rete di prossimità

Cordialità, servizio al consumatore, attenzione ai prodotti tipici locali e a quelli
della tradizione agroalimentare italiana sono i valori ai quali si ispira il lavoro della cooperativa Codè Crai Ovest, oggi formata da 220 soci, nata a Torino nel 1915 quando una trentina di commercianti decisero di associarsi e formarono un gruppo di acquisto che poi si rivelò il primo seme dell’insegna Crai. Ad oggi la rete conta 327 punti di vendita distribuiti fra Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

La cooperativa articola la sua proposta distributiva attraverso tre format: Cuor di Crai per strutture con superfici inferiori a 200 mq, Crai con punti di vendita tra i 200 e gli 800 mq e Crai extra per gil store con oltre 800 mq.

L'ultima apertura è stata realizzata a Milano, in via Maggi 10, in zona parco Sempione, su una superficie di 250 mq con un’offerta di freschi che si articola nei reparti di ortofrutta, salumeria e panetteria. Presente il non food con una proposta di accessori per la casa e per la cura della persona. L'assortimento dà ampio spazio alle eccellenze locali, referenze a filiera controllata e garantita, e all’healthy food.
Si tratta dell’81esima apertura a marchio Crai nella regione, dove la cooperativa Codè Crai Ovest è sbarcata nel 2013 presidiata oggi in maniera capillare nelle province di Monza Brianza, Varese, Pavia, Cremona, Bergamo e Milano. Entro la fine del 2021 sono previste  altre 15 nuove aperture solo nella regione, di cui 8 entro settembre, alle quali se ne aggiungono 5 tra Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

La sede di Codè Crai Ovest

La sede di Leinì è il centro direzionale e il centro distributivo operativo di Codè Crai Ovest: 25.000 mq per il secco, 3.000 mq per i surgelati, 10.000 mq per il fresco, oltre 30.000.000 di colli movimentati ogni anno, più di 8.000 referenze, oltre 1.200 prodotti a marchio, 90 mezzi dedicati per le consegne giornaliere.

Sostenibilità

Per limitare l’ecological footprint e contribuire a combattere il cambiamento climatico, Codè Crai è impegnata in un rinnovamento delle proprie attrezzature e dei punti di vendita nell’ottica del risparmio energetico. A partire dalla sede di Leinì i vecchi sistemi di refrigerazione sono stati sostituiti con alternative più sostenibili, che permettono un risparmio di CO2 del 40%. I banchi di gastronomia, l’ortofrutta e le macellerie adottano materiali di consumo riciclabili o compostabili. Tutta la carta utilizzata in Codè Crai Ovest è riciclata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome