Comunicazione: Eataly si schiera con Ikea

Retail

"Siamo Italiani (oltre che Eataliani) e non ci offendiamo. Anzi diciamo evviva all'amore vero tra due persone e alla possibilità per chiunque di crearsi una famiglia. Offriamo il cibo di EATALY al prezzo più conveniente possibile, a tutte le persone. A prescindere dalla razza, dal sesso, dalla condizione sociale, dalla religione, dall'orientamento sessuale e dal pensiero politico".

Questo il testo della pagina pubblicitaria, uscita sabato 30 aprile su La Spampa e La Repubblica, della catena di negozi gourmet creata da Oscar Farinetti. Chiarissismo il rimando all'ultima campagna Ikea, sia nel claim "Siamo aperti a tutte le famiglie" sia nell'immagine: una coppia (in questo caso formata da due donne) ripresa di spalle che si tengono per mano. E chiara -seppure discreta- la replica all'indignazione espressa dall'On. Giovanardi, sottosegretario di governo con delega alla famiglia, nei confronti del messaggio lanciato dal retailer svedese, che -sempre sabato 30 aprile- ha spinto molti giovani a
partecipare  ad un flash-mob di protesta con un bacio collettivo
davanti ad alcune sedi Ikea in Italia.
 "Il nostro intento non era affatto provocatorio -dichiarano dall'ufficio stampa di Eataly-, semplicemente abbiamo ritenuto di esprimere la nostra posizione in merito. Del resto, il nostro ufficio creativo interno è abituato da sempre a prendere spunto dalla lettura dei quotidiani, e il caso suscitato da Ikea non poteva certo passare inosservato. A chi ci accusa di piaggeria nei confronti del pubblico omosessuale, potremmo obiettare che abbiamo ricevuto molte mail di plauso, ma altrettante di dissenso".
Insomma, oltre al business può esserci di più. C'è solo da sperare che a questo punto l'argomento non diventi l'ennesimo pretesto per una sterile quanto noiosa polemica tra opposte fazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome