Conad aiuta la mensa dei poveri a Parma

Retail

Conad Centro Nord celebra la Giornata mondiale della lotta contro la povertà presentando il progetto per il restyling della mensa dei poveri di Padre Lino di Parma, gestita dalla comunità dei frati francescani minori della SS. Annunziata. Un’istituzione storica della cittadina emiliana, attiva da cinquant’anni nel complesso monastico situato nel quartiere Oltretorrente, che ogni giorno sfama circa 150 persone e oggi fa i conti con un incremento dell’afflusso di persone determinato dalla profonda crisi economica in atto.

Rapporto caritas
Secondo il Rapporto Caritas, infatti, nel 2010 erano 8,27 milioni i poveri in Italia, soprattutto i giovani fino ai 35 anni che rappresentano circa il 20% del totale, dato in crescita rispetto agli anni precedenti, mentre il numero di coloro che vivono al di sotto della soglia di povertà nella sola regione Emilia-Romagna si attesta intorno alle 220mila unità.

50 mila euro
La ristrutturazione della mensa di Padre Lino prevede un investimento di 50mila euro: Conad Centro Nord, insieme ai punti di vendita Conad di Parma, contribuirà a questa operazione di responsabilità sociale d’impresa con 10mila euro. “Conad –spiega Marzio Ferrari, presidente Conad Centro Nord – si sta spendendo con vari progetti a favore dei bisognosi. Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa per poter fare sempre di più per chi si trova in difficoltà”.
I lavori alla mensa dureranno nel complesso una ventina di giorni, durante i quali, comunque, non ci saranno interruzioni nel servizio. L'intervento riguarderà innanzitutto la messa a norma degli impianti idraulici ed elettrici e una serie di migliorie legate ai flussi di prodotti da e per la cucina. Inoltre, nuove attrezzature della cucina permetteranno di migliorare il lavoro dei volontari e garantire tempi più ridotti nella preparazione e nel servizio dei pasti in favore dei bisognosi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome