Dal 25 settembre al 22 ottobre il Supermercato del Futuro Coop darà risalto ai Prodotti dell’Anno 2018. Il progetto, pensato per enfatizzare la visibilità agli eletti presenti tra le referenze Coop, si concreta nella realizzazione di due isole interamente dedicate a Eletto Prodotto dell’Anno. Situate in posizioni strategiche per attirare l’attenzione del consumatore e favorire l’acquisto d’impulso, le isole garantiranno una speciale esposizione del prodotto.

In occasione dell’inaugurazione del Parco della Torre adiacente al centro commerciale Bicocca Village a Milano, il 28 settembre, saranno distribuiti volantini, gadget e buoni sconto da spendere sui Prodotti dell’Anno all’interno del punto di vendita.

Per tutto il fine settimana, saranno attivate attività di in-store promotion che vedranno coinvolte aziende come Campari, Mare Aperto Foods e Benvolio 1938. I clienti/visitatori potranno degustare i prodotti e ricevere omaggi.

Per dare maggiore risalto all’iniziativa e alle aziende elette, sono stati realizzati volantini e manifesti localizzati in vari punti del centro, oltre ad animazioni video all’interno del supermercato del futuro che tramite monitor e totem touch forniscono al consumatore informazioni chiare, immediate e trasparenti.

"Ci fa molto piacere che i prodotti eletti abbiano una così importante visibilità all’interno di questo supermercato tanto innovativo -dichiara Simonetta Flores, amministratore unico di Eletto Prodotto dell’Anno in Italia-. Il punto di vendita è il luogo dove Prodotto dell’Anno fa la differenza: il solo utilizzo del logo sulla confezione porta a un aumento delle vendite medio del 6% e le due isole, attirando l’attenzione del consumatore, amplificano questo effetto".

"Eletto Prodotto dell’Anno -prosegue la Flores- è il Premio per i prodotti nuovi e innovativi lanciati sul mercato italiano. È il più importante riconoscimento in Italia basato sul voto di 12.000 consumatori. L’elezione avviene attraverso una ricerca di mercato svolta da IRI, istituto indipendente e leader mondiale nella gestione di informazioni di mercato, analisi e insight".

Il consumatore, in questi anni in particolare, si trova spesso di fronte a gamme molto estese (e per giunta profonde) di prodotti da selezionare. La sovrabbondanza dell'offerta unita alla scarsità della risorsa più importante nella vita umana, il tempo (e ricordiamoci: meno tempo a disposizione, meno consumi), fa sì che visibilità e distinzione del prodotto a scaffale diventino centrali per la scelta e per la finalizzazione dell’acquisto.

"Il logo di Prodotto dell’Anno diventa un punto di riferimento -conclude Simonetta Flores- l’87% dei consumatori conosce Eletto Prodotto dell’Anno e il 72% è più propenso ad acquistare un prodotto che espone il logo".

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome