Cure2Children cerca sostegno per le sue attività per i bambini dei paesi poveri

Retail

In molti casi di attività di intervento umanitario basato su risorse  limitate, il collo di bottiglia per un efficace sviluppo del supporto sanitario è costituito da due ostacoli: la mancanza di personale qualificato e le risorse finanziarie brevi.  Cure2Children si rivolge quindi alle aziende che vogliano dare un aiuto e trovare con esse il modo migliore per collaborare chidedendo di essere contattata. Per farlo basta cliccare qui e si salta alla pagina web dove si troveranno le informazioni utili per le aziende.

Mission

Ogni anno sono circa mezzo milione i nuovi casi di bambini con tumori, leucemie ed altre patologie gravi del sangue come talassemia e anemia falciforme. La gran parte di loro è guaribile ma vive in realtà dove solamente un'esigua minoranza accede a cure adeguate.
Un crescente bagaglio di esperienze suggerisce che in molti casi cura e prevenzione possono essere fatte direttamente in loco con costi molto inferiori rispetto a quelli dei paesi ricchi, contribuendo allo stesso tempo allo sviluppo sostenibile dei sistemi sanitari.

Investimenti modesti ma risultati significativi
Con investimenti relativamente modesti si possono quindi curare molti bambini, ridurre la povertà e contribuire a sviluppo e benessere.
Tramite una gestione delle risorse trasparente e tracciabile Cure2Childen offre per le cure di leucemie e talassemie:

• consulenza professionale

• farmaci e macchinari

• supporto finanziario a famiglie e operatori sanitari

• strumenti informatici

• aggiornamento scientifico

Paesi dove opera
Attualmente C2C opera nei seguenti paesi: Argentina, India, Pakistan, Georgia, Malawi, Kosovo, Egitto, Vietnam per i quali sono attivi altrettanti progetti e centri di costo.
Presto però conta di aprire presto altri centri di supporto, formazione e intervento.

Progetti e risultati raggiunti dal 2007 a Marzo 2012

➢ Primi bambini con leucemia mai trattati interamente in Kosovo

➢ Trapianto di midollo (TMO) in Pakistan con risultati paragonabili a quelli ottenibili in Italia (con costi dieci volte inferiori)

➢ Primi bambini trapiantati in Rajasthan-India, una regione con 60 milioni di persone e molte migliaia di bambini affetti da malattie guaribili con TMO
➢ Formazione e supporto professionisti locali in grado di propagare il sistema

➢ Bambini registrati 1.092
➢ Bambini curati 120

➢ Famiglie assistite 110

➢ Personale locale impiegato 38

Il fondatore
Cure2Children, nasce per volontà di un medico oncologo, Lawrence Faulkner, che con
straordinaria passione e dedizione si è sempre occupato di tanti piccoli
gravissimi pazienti nell'oncoematologia pediatrica lo ha spinto a promuovere un progetto che
permetta di dare un contributo finalizzato a "portare" la cura ai
bambini affetti da patologie ematoncologiche.

Come aiutare
Per aiutare Cure2Children si va al sito in italiano:
http://www.cure2children.it/page.asp?id=16

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here