De Cecco, fatturato in netta crescita

Produttori

Un 2008 di netta crescita per il Gruppo De Cecco, che  ha approvato un bilancio con un fatturato di 330 milioni di euro (+ 22% rispetto ai 271 milioni di euro del 2007) ed un utile netto pari a 10 milioni di euro (7 milioni di euro nel 2007). L'azienda abruzzese ha consolidato nel 2008 la sua presenza sia nel mercato italiano che nei mercati esteri, a conferma della sua posizione di leader della fascia premium della pasta secca.

I dati
Il fatturato Italia  ammonta a 224 milioni di euro, con una crescita del 27% rispetto al 2007, mentre il fatturato estero è pari a 106 milioni di euro, con un aumento del 13%. I risultati hanno comportato anche l'aumento del 30% del premio di produzione attribuito ai dipendenti. E a proposito di forza lavoro, il Gruppo ha anche realizzato una politica di rafforzamento del proprio capitale umano ed un programma di stabilizzazione dei collaboratori.
Nel periodo da marzo a luglio 2009, per 50 di essi, è stata prevista la trasformazione del contratto, in un’assunzione a tempo indeterminato. Per altri 45, con contratto di somministrazione, è stata prevista la proroga per altri 10 mesi. L'età media dei giovani neo assunti è di 25 anni, 5 sono laureati e tutti gli altri hanno un diploma.

Certificazione etica e di prodotto
Nel corso del 2008 De Cecco ha ottenuto la conferma della certificazione etica SA800/2001 ed ha confermato la certificazione di qualità di prodotto, che, ad oggi, è l’unica azienda in Italia nel settore della pasta a poter annoverare.

Con oltre 120 anni di storia, il Gruppo, che ha il suo quartier generale a Fara San Martino (Chieti), conta oltre 780 dipendenti ed esporta in 96 Paesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here