Despar Italia: fatturato e Mdd in crescita e strategie per il futuro

La crescita del 3% rispetto all'anno precedente conferma i trend positivi che Despar Italia ha registrato negli ultimi anni. Il 2019 si chiude con un fatturato di vendita al pubblico di 3,615 miliardi di euro e un incremento significativo anche nel fatturato in acquisto per i prodotti a marchio Despar che nello scorso anno è stato di 353,8 milioni di euro (+5,7% rispetto al 2018) e una quota sul totale grocery al 19,8%.

Strategico per il gruppo è stato l'ingresso del Gruppo 3 A che ha permesso l'ampliarsi dell'insegna in regioni come Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta con 149 strutture che hanno consolidato la rete di 1.240 punti di vendita.

Per rafforzare la propria rete, con interventi di ristrutturazione e nuove aperture, le società legate a Despar hanno investito nel 2019 oltre 95 milioni di euro.

Strategie per il futuro

Despar, così come le altre insegne, hanno dovuto modificare le proprie strategie facendo fronte alle rinnovate esigenze dovute al momento di emergenza sanitaria. Il gruppo ritiene però che alcune attività incrementate per adattarsi alla situazione attuale possano diventare strutturali nel tempo: su tutte la spesa on line ma anche il rapporto instaurato con produttori italiani che andrà ulteriormente valorizzato.

La valorizzazione del prodotto a marchio è un secondo tema strategico che l’Insegna si impegna a sviluppare, seguendo i propri valori legati alla tutela della salute, al rispetto dell’ambiente e al supporto di territori e comunità” spiega Despar.

Le nostre strategie future si orienteranno su alcuni principi strategici, il primo dei quali è

Lucio Fochesato, direttore generale di Despar Italia

certamente relativo alla sicurezza che sarà un fattore sempre più decisivo che orienterà le scelte consumatori. Accanto a questo continueremo a puntare sulla qualità dei nostri prodotti, investendo in particolare sulle linee salutistiche e sulla riduzione delle quantità di sale, zuccheri e grassi nelle referenze a marchio Despar -dichiara Lucio Fochesato, direttore generale di Despar Italia-. L’attenzione alla sostenibilità ambientale, con la progressiva riduzione dei pack di plastica, e il supporto a iniziative e progetti sociali, come nel caso della partnership con la Comunità di San Patrignano, sono ulteriori temi che ci stanno particolarmente a cuore e che ci vedranno ancora fortemente impegnati. Infine, proseguiremo nel percorso di valorizzazione di territori e fornitori locali, in modo da contribuire concretamente allo sviluppo di un’economia circolare e al sostegno della filiera agroalimentare italiana”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome