Despar Nordest investe sulla sostenibilità

Retail

Con il Bilancio Integrato 2011, Aspiag Service ha infatti avviato un processo interno di ricerca e verifica, analizzando in profondità strutture, flussi e rapporti.

Valori intangibili
Una particolare attenzione è stata riservata ai valori intangibili come la capacità di innovazione, la reputazione del brand, il patrimonio intellettuale ed il capitale umano, fattori sempre più decisivi nel determinare la strategia ed il successo di un'impresa.

Fertilizzare il rapporto con i clienti
Obiettivo non secondario di questo percorso è acquisire una sempre maggiore consapevolezza della responsabilità sociale d'impresa, destinata a produrre non soltanto risultati economico-finanziari, ma anche a “fertilizzare” il rapporto con i clienti, le comunità, il territorio, l'ambiente.

Iniziative sul fotovoltaico
Proprio in tema di tutela dell'ambiente, Aspiag Service ha avviato in queste settimane alcune iniziative molto concrete. Vedi fotovoltaico a Bolzano e Pordenone.
Dal 12 giugno scorso, presso la filiale Interspar di via Buozzi a Bolzano è in funzione un impianto fotovoltaico della potenza di kW 193. L'impianto, posizionato sul tetto dell'ipermercato, occupa una superficie di 1.307 mq con stima di produzione annuale di kWh 214.455, con una riduzione di emissioni di gas inquinanti pari a 114,79 tonnellate di CO2, 184,05 kg di ossidi di azoto, 149,98 kg di anidride solforosa e 9,69 kg di polveri varie.

Dal 27 giugno, anche presso l'Interspar in via Benedetto Marcello a Pordenone è attivo un impianto fotovoltaico della potenza di kW 132. Anche questo è sul tetto del punto vendita, e occupa una superficie di 866,05 mq. La produzione annua di energia, in questo caso, è stimata in kWh 137.089, con una riduzione di emissioni pari a 73,38 tonnellate di CO2, 117,65 kg di ossidi di azoto, 95,87 kg di anidride solforosa, 6,18 kg di polveri varie.

Colonnine di ricarica per i veicoli elettrici

Dal 6 luglio scorso, presso il supermercato Eurospar di Borgo San Giovanni a Chioggia sono presenti due stazioni di ricarica per scooter e biciclette elettriche, in grado di servire contemporaneamente fino a 8 veicoli.
Il servizio è completamente gratuito, e i clienti potranno ricaricare il proprio veicolo elettrico fino ad un'ora al giorno. Sarà sufficiente richiedere all'Accoglienza Clienti del supermercato l'apposita scheda che sblocca l'erogatore, collegare il veicolo e, dopo aver avviato alcune manovre automatiche di sicurezza, iniziare la carica che durerà al massimo una ora. Per scollegare il veicolo si dovrà ripassare la scheda, sbloccando l'erogatore e recuperando così il cavo del veicolo elettrico.

Dal 15 luglio sono attive due stazioni analoghe anche presso il Centro Commerciale "Le Brentelle" che Despar Nordest gestisce a Sarmeola di Rubano (PD). Qui si possono ricaricare contemporaneamente fino a 2 auto e 4 bici/scooter.
Entro la fine di settembre saranno attivate stazioni di ricarica presso altri 3 supermercati in Alto Adige.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome