Eataly si espande in Austria, Germania e Svizzera

Un nuovo impulso alla spinta internazionale per Eataly, che prepara l’apertura di nuovi punti di vendita al Nord, nello specifico in Germania, Austria e Svizzera (cantone tedesco). Eataly Distribuzione ha infatti trovato un accordo con Signa Retail che porterà all’inaugurazione di un primo store nel centro di Monaco entro fine anno, cui seguiranno almeno altri 5 negozi in altre location entro il 2021.

Brian-Barry-Eataly San Babila
Eataly San Babila

La nuova partnership prevede che la catena di Farinetti resti responsabile della selezione prodotti, del marketing e delle politiche di formazione, mentre Signa metterà a disposizione l’esperienza acquisita nel settore ristorazione con Le Buffet, il suo modello organizzativo della Karstadt Warenhouse, nonché la sua specializzazione nel campo real estate.

Secondo Stephan Fanderi, Ceo di Kardstadt e manager di Signa Retail, è previsto anche lo sviluppo di concept Eataly in versione ridotta, insieme a una possibile trasformazione di Le Buffet in negozi dell’insegna.

Un percorso di crescita che non si arresta, quello dell’azienda made in Italy che di recente ha visto l’arrivo ai vertici dell’ex-consigliere di Renzi Andrea Guerra, nuova guida per condurre al lancio in Borsa e al miliardo di fatturato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome