Bruno SpA, socio di Gruppo Euronics, prosegue lo sviluppo in Triveneto con l’apertura del suo 6° punto di vendita a Udine, il secondo nel capoluogo friulano, confermando la volontà di espansione dell’insegna nel nord-est, anche in questa particolare congiuntura post pandemica.

Il nuovo store ha aperto in via Bardelli, al piano terra del centro commerciale Città Fiera, uno dei poli commerciali più attrattivi in Friuli Venezia Giulia e punto di riferimento per la clientela della città di Udine e delle zone limitrofe.

La superficie di vendita (1.700 mq) è caratterizzata da un layout espositivo lineare  integrato con il design ad ampie vetrate del centro commerciale, e dalla presenza di molte aree esperienziali studiate in accordo con i marchi di riferimento del mercato eldom, con l’obiettivo di rendere l'esperienza degli acquisti semplice e al tempo stesso coinvolgente. Il punto di vendita ha una squadra di 20 addetti a tempo pieno (tutti assunti ex novo) per coprire con il più alto livello possibile le principali esigenze di assistenza e consulenza alla clientela.

"La centralità del servizio al cliente rimane l’asset basilare del nostro modello di business, che ci sta premiando anche in Friuli -conferma Claudia Andronico, co-amministratore delegato di Bruno SpA-. Nel lungo percorso della nostra società, abbiamo sempre creduto nell’importanza di valorizzare l’esperienza di acquisto in negozio, grazie soprattutto al personale altamente qualificato, in grado di offrire consulenze ed esperienze di acquisto appaganti in favore dei nostri clienti, volte a far diventare la nostra azienda un punto di riferimento per le loro scelte".

"È un momento molto importante per la nostra società -aggiunge Diego Crisafulli, co-amministratore delegato di Bruno- e siamo fieri di festeggiare gli 85 anni di attività con l’apertura di questo punto di vendita, che testimonia il nostro impegno a investire al di fuori delle aree storiche della nostra rete, sostenendo l’occupazione e la ripresa in un momento particolarmente complesso per il nostro Paese".

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome