Filiera AQ valorizza il latte nel Mezzogiorno

Investimenti

Sono stati presentati oggi i risultati del progetto Filiera AQ, società di servizi nata per iniziativa di quattro cooperative del settore (3A di Arborea, Asso.la.c., Granlatte e Progetto Natura), per un totale di 780 aziende agricole coinvolte. Primo su tutti, un investimento di 15 milioni di euro per la filiera lattiero-casearia del Mezzogiorno, ma anche importanti programmi di ricerca nel comparto e interventi per la valorizzazione del latte nel Sud Italia.

Miglioramenti nella produzione
A partire dall’approvazione del progetto nel 2006, Filiera AQ ha portato a termine interventi orizzontali destinati a migliorare la produzione di tutte le aziende agricole coinvolte per oltre 6 milioni di euro, per metà coperti dal Ministero delle Politiche Agricole con un finanziamento a fondo perduto. L’impegno economico è indirizzato non solo agli oltre 7.000 interventi di formazione e controllo negli allevamenti, bensì diretto all’acquisto di impianti di refrigerazione del latte, di attrezzature tecniche e all’informatizzazione della filiera.

Gli investimenti
Filiera AQ ha realizzato, inoltre, investimenti verticali per oltre 8,7 milioni di euro per interventi di miglioramento dei siti produttivi delle singole cooperative. A tutto ciò si sommano oltre 1,2 milioni di euro per investimenti su importanti programmi di ricerca.
“Avviando programmi di valorizzazione del prodotto, per un investimento complessivo di circa 15 milioni di euro, ci siamo posti l’obiettivo di far crescere l’intero sistema - sottolinea il presidente di Filiera AQ Gianpiero Calzolari - rendendo sempre più competitivo uno dei settori trainanti dell’economia del Mezzogiorno. Credo di poter dire che si tratti di un obiettivo raggiunto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here