Forum: Cannillo presidente della supercentrale d’acquisto

Aggiornamento 1 dicembre 2020

Pippo Cannillo ed Enrico Fattori sono stati nominati rispettivamente presidente e direttore generale della nuova supercentrale d'acquisto Forum frutto dell’alleanza tra Crai Secom, Consorzio C3, Despar Servizi (che ha recentemente annunciato la separazione da Pam Panorama) e D.It-Distribuzione Italiana.

Passione, impegno e gioco di squadra saranno gli elementi portanti del mio mandato -commenta Pippo Cannillo, già presidente e Ad di Maiora, azienda concessionaria del marchio Despar nel Centro-Sud Italia, e presidente di Despar Servizi-. Non a caso lo spirito che ha portato alla creazione di Forum nasce proprio dalla volontà di mettere a fattor comune i valori e il know-how delle strutture dei quattro gruppi fondatori e le visioni degli imprenditori che le caratterizzano, con l’obiettivo di fare squadra e apportare valore al gruppo e all’industria di marca che collaborerà con noi”.

"Sono davvero onorato di rappresentare la nuova supercentrale Forum, in cui i soci con passione e lungimiranza, quotidianamente, lavorano per soddisfare i propri clienti con l’obiettivo di generare e apportare valore a tutta la filiera coinvolta” commenta Enrico Fattori che per oltre dieci anni è stato direttore generale della centrale di acquisto Esd Italia, e precedentemente ha diretto Intermedia 1990, storica centrale acquisti che ha operato per vent’anni nel mercato distributivo italiano.

La supercentrale d'acquisto Forum, annunciata a novembre dai rispettivi presidenti delle quattro realtà distributive: Piero Boccalatte, Maggiorino Maiorana, Pippo Cannillo e Donatella Prampolini, ha la sua sede a Milano. Al momento Forum rappresenta nel mercato italiano una quota del 9%, con un concentrato all’acquisto di circa 5 miliardi di euro ed una presenza capillare sul territorio italiano di circa 5 mila negozi in tutti i canali in cui operano le strutture territoriali.

Gli obiettivi

Questa neonata realtà si porrà come interlocutore verso l’industria di marca, con l’obiettivo principale di far emergere il valore delle reti di punti di vendita sul territorio creando, come si legge in una nota ufficiale, “un forte valore aggiunto sia per i soggetti associati sia per l’industria di marca, con cui s’intende sviluppare un confronto positivo che possa generare un reciproco ed equilibrato valore”.

Lo spirito che ha portato alla creazione di questa supercentrale di acquisto è determinato “dalla volontà di riunificare la do, mettendo a fattor comune i valori che la contraddistinguono, nonché il know-how delle strutture dei quattro gruppi fondatori e le visioni degli imprenditori che le caratterizzano”.

Le strutture delle imprese del Consorzio C3, di cui fa parte il Gruppo Maiorana, sono caratterizzate da una gestione agile e dinamica che, unita alla forte radicalizzazione sul territorio, porterà valore aggiunto a tutta la filiera distributiva delle 21 imprese associate, sia in ambito locale che a livello nazionale con i punti vendita VIVO, insegna di proprietà del Consorzio -afferma Maggiorino Maiorana, presidente del C3 e amministratore Unico del Gruppo Maiorana Spa-. Come Gruppo Maiorana potremo competere sul mercato con maggiori servizi e un’offerta ampia e diversificata”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome