Gruppo Heinz finanzia ricerca sugli alimenti anti-patologie immunitarie

Retail

È stato sottoscritto a Milano tra il Gruppo Heinz (proprietario di Plasmon) e l'Istituto Europeo di Oncologia attraverso la società di trasferimento tecnologico TTFactor un importante progetto di ricerca che ha come focus lo studio di alimenti e molecole funzionali in grado di promuovere il corretto sviluppo del sistema immunitario del bambino al fine di migliorare le sue difese e di ridurre il rischio di patologie immunitarie come allergie, malattie infiammatorie intestinali, morbo celiaco ed eventualmente tumori.

Probiotici
Lo studio è condotto da un gruppo di ricercatori guidati dalla dottoressa Maria Rescigno, esperta dello studio dell'immunità mucosale e di immunoterapia antitumorale. In particolare, sulla correlazione tra immunità intestinale, benessere dell'individuo ed uso nell'alimentazione umana di probiotici, batteri in grado di influenzare positivamente lo stato di salute dell'uomo.
L'oggetto principale delle investigazioni è proprio l'approfondimento della capacità dei probiotici di fornire alcune proprietà funzionali agli alimenti in maniera naturale, ovvero durante la loro semplice crescita all'interno di quest'ultimi, processo definito fermentazione.

Nuovi alimenti funzionali
Il progetto di ricerca siglato tra Heinz e IEO fa parte di un ampio programma di studi che Heinz sta sostenendo da anni presso il suo centro di eccellenza italiano, in collaborazione con numerosi enti di ricerca, con l'obiettivo di studiare e sviluppare alimenti funzionali. I risultati, già molto promettenti, vedranno applicazioni esclusive nei prodotti per l'Infanzia.
Gli alimenti funzionali, oltre ad avere un valore nutrizionale, agiscono positivamente su una o più funzioni dell'organismo in maniera rilevante per migliorare lo stato di salute e/o ridurre il rischio di malattie.
Tali effetti sono di particolare interesse in età pediatrica.

Obiettivo prodotti in grado di sostituire le pillole
Le aspettative sono notevoli: si aprono infatti le porte alla possibilità di sviluppare prodotti innovativi in grado di supportare il particolare momento della crescita, attraverso alimenti della dieta quotidiana, in modo naturale senza pillole o capsule.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome