Il nuovo look di Rinascente a Torino

Rinascente Torino

Dopo un anno e mezzo di lavori, lo storico negozio Rinascente di via Lagrange di Torino si propone con uno spazio più ampio e più aree espositive rispetto al passato. Anche questo punto di vendita (come quello recente di Firenze) è stato progettato da un team di architetti e designer: primo fra tutti Gianmatteo Romegialli che ha dato l’impronta al progetto e si è occupato della facciata e del piano terra, Paolo Lucchetta ha disegnato il primo e secondo piano, Fabio Fantolino il terzo e meno uno, David Lopez & Fanny Bauer Grung il quarto piano.

Siamo molto felici di rinnovare la relazione che ci lega da sempre a questo territorio -spiega Pierluigi Cocchini, ceo di Rinascente-. Con il nuovo store, Rinascente vuole mettere in moto un processo di contaminazione creativa, per coinvolgere Torino, i brand e le persone con l’obiettivo di contagiare e farsi contagiare dall’energia unica di questa città”.

La struttura ospita il ristorante con dehor Temakinho, la catena di ristoranti nata nel 2012 che ha l’ecosostenibilità tra i suoi tratti distintivi con un'offerta declinata per i vari momenti della giornata e con proposte internazionali, riviste in chiave brasiliana. Accanto alla classica caffetteria, infatti, si trovano frullati, centrifughe, diversi tipi di avocado toast, croissant gourmet, pancake e waffle. Tra le proposte internazionali: i petiscos, piccoli piatti a base di pesce da condividere come antipasto, i rolls, i temaki, diversi tipi di tartare, ceviche e la picanha biologica.
In questo punto di vendita si trovano la tradizionale area accessori, un’area multibrand dedicata alle borse ma anche a guanti e cinture, insieme al tessile. Non ultimi bijoux, occhiali e abbigliamento, sia elegante che sportivo.

L’arredo del piano terra è pensato in assonanza con il rinnovato portico esterno e l’architettura del nuovo fronte su via Lagrange. Il marmo travertino torna protagonista nei pavimenti e in alcune parti dei rivestimenti, come i portali delle scale mobili, ripetuti su tutti i piani, e i 4 pilastri interni, raccordati a soffitto con un doppio arco e impiegati per delimitare lo spazio centrale di vendita.
Un grande lampadario a luce indiretta circonda il nucleo delle scale mobili mentre una schermatura verticale separa la parte food dalla parte di vendita. Entrambi sono stati realizzati in alluminio verniciato, come i serramenti esterni, per aumentare il senso di coerenza e continuità. Gli arredi hanno fogge semplici e colori neutri per non interferire con le marcate identità dei singoli brand presenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome