Il piano di sviluppo di Etruria Retail (Carrefour)

Sei aperture nelle prossime settimane e 14 ristrutturazioni tra Toscana, Umbria e Alto Lazio consolideranno la rete di Etruria Retail attualmente formata da 292 punti di vendita in 15 province dell’Italia centrale a insegna Carrefour e La Bottega.

Il gruppo, che ha chiuso il 2019 con un fatturato netto di 219 milioni di euro e di 370 milioni di euro alle casse, ha incrementato anche le vendite: i generi vari (49%), il settore salumi e latticini (24%), seguiti dalle vendite nell'ortofrutta (12%), carni (10%) e surgelati e pesce fresco (5%). La quota maggiore delle vendite si realizza nell’area di Arezzo, Grosseto e Siena (54%), mentre il 32% si registra nella Toscana del Nord e la Spezia e oltre il 14% in Umbria, Lazio e Abruzzo. L'incremento (+20%) si registra anche nei primi cinque mesi dell’esercizio 2020.

Attualmente Etruria Retail può contare su un’organizzazione distributiva su 3 depositi per un totale di 25mila mq di superficie dedicati all’ortofrutta, alle carni, ai generi vari, ai salumi, latticini e ai surgelati che garantisce un sistema logistico e distributivo efficace sia nella gestione dei prodotti che nella selezione dei fornitori.

"Il nostro 2020 si è aperto con l'avvio di una nuova avventura nel segno di Carrefour. Nel mese di gennaio abbiamo riconvertito la nostra rete di negozi su tutte le 15 province del Paese -sottolinea Graziano Costantini, dg di Etruria Retail-. Poi è arrivata l'emergenza sanitaria e di fronte a un momento drammatico per tutto il Paese, non ci siamo tirati indietro e abbiamo scelto di abbracciare ancora più stretto i nostri territori e di scendere in campo a favore dei produttori locali lanciando Sapori & Valori. Un impegno concreto per promuovere il lavoro di tutta la filiera che ci vede a fianco dei produttori locali di qualità, per garantire la freschezza dal campo al carrello, sostenere l’economia del territorio, consolidando il legame autentico che da sempre ci lega ai fornitori locali. Oggi consegniamo ai soci un bilancio in salute che ci permette di guardare con fiducia al futuro, per crescere tutti insieme, investendo in nuove aperture e nel sostegno alle economie locali".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome