Il Viaggiator Goloso di Unes si aggiudica il Premio per l’innovazione nei servizi

Mario Gasbarrino e Rossella Brenna Il Viaggiator Goloso
Mario Gasbarrino e Rossella Brenna

Il progetto del temporary store il Viaggiator Goloso, aperto durante le scorse festività natalizie dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 in via Belfiore 16 a Milano, ha permesso a Unes Maxi spa di aggiudicarsi il Premio Nazionale per l’innovazione nei servizi di Confcommercio, edizione 2016, nella categoria commercio ritirato direttamente dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Il presidente e amministratore delegato Mario Gasbarrino lo ha ricevuto al Quirinale in occasione della Giornata Nazionale dell’Innovazione. Il premio, giunto alla sua ottava edizione, è un'iniziativa promossa dalla Presidenza della Repubblica presso la Fondazione Nazionale per l'innovazione tecnologica COTEC, organizzata da Confcommercio-Imprese per l’Italia, con bando annuale, e si rivolge a tutte le imprese che svolgono attività primaria nel settore del commercio e del turismo, dei trasporti e dei servizi alle imprese e alle persone.

La motivazione che ha accompagnato la consegna del premio sottolinea l’importanza di “ aver sviluppato nella città di Milano un format innovativo di temporary store, indipendente dal supermercato, che esalta i prodotti a marchio privato puntando su storytelling, layout del punto vendita ed estetica del servizio, con risultati economici ben al di sopra delle medie di settore”.

La marca privata. Il ruolo strategico delle private label per l’insegna si concretizza nei risultati ottenuti: il Viaggiator Goloso nel 2015 ha conseguito vendite a valore pari a 34.9 milioni (+26.4%; VS il 2014) con un’incidenza della private label Unes sul volume totale vendita 2015 pari al 38.5% di cui 6.4%  il Viaggiator Goloso. I dati consuntivi del temporary store il Viaggiator Goloso sottolineano inoltre il successo dell’iniziativa: in 150 mq si sono avuti 48.000 euro di incassi al mq con oltre 40.000 visitatori nel periodo di apertura. Inoltre sono stati venduti 12.000 panettoni con una media di circa 400 panettoni venduti al giorno.

 

“Un vero e proprio investimento sul brand il Viaggiator Goloso che, arricchitosi negli anni di prodotti diversi fra loro, ci ha consentito di proporlo in uno store interamente dedicato, offrendo l’occasione di vederlo e conoscerlo nel suo insieme, come giacimento di prodotti straordinari provenienti direttamente dal nostro territorio” spiega Gasbarrino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here