La Perla lancia il personal shopper del cioccolato da remoto

Prima si pensava a come rendere l'esperienza in negozio più digitale e all'avanguardia, ora, nella fase 2, si pensa a come rendere l'esperienza online più fisica. A rispondere con una nuova soluzione "integrata" è stato il negozio dolciario La Perla di Torino, che ha investito nella nuova figura di un personal shopper del cioccolato da remoto.

Con una video-chiamata gli utenti potranno infatti entrare in contatto sul proprio smartphone un addetto alle vendite, essere trasportati virtualmente tra le corsie degli scaffali in negozio ed essere assistiti nella scelta di cioccolato e dolci, senza costi extra.

Un tipo di servizio già utilizzato nel settore fashion, che inizia così a prendere piede anche nel comparto food per rispondere a chi necessita di una consulenza, ad esempio nella scelta di un regalo gourmand.

L’iniziativa, come preannuncia l’azienda torinese, continuerà anche in futuro per rispondere alle esigenze di chi preferisce comprare ancora da casa o di chi semplicemente ha acquisito nuove abitudini durante il lockdown e non desidera modificarle.

“Vogliamo che il nostro negozio sia una casa per i clienti”, sottolinea Valentina Arzilli responsabile marketing dell’azienda La Perla di Torino: “Per questo, oltre alle misure prese per la sicurezza e l'adesione ai protocolli, con la fase 2 e la ripartenza continueremo a lavorare sull'integrazione di nuovi strumenti digitali e l'utilizzo di tecnologie, con un obiettivo principale: rendere il rapporto con il cliente ancora più immediato e personale, anche senza la presenza in negozio".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome