La Pizza Eataly a sostegno dell’ospedale Gaslini

Da sinistra Francesco Farinetti_Paolo Petralia_Francesco Pompilio, Marco Gioacchino
Da sinistra Francesco Farinetti_Paolo Petralia_Francesco Pompilio, Marco Gioacchino

Il menu del ristorante Pizza&Cucina di Eataly Genova si arricchisce di tre pizze speciali, pensate per sostenere concretamente l’ospedale genovese Gaslini. Eataly donerà, infatti, 2 euro al nosocomio pediatrico grazie all’iniziativa Una pizza buona 2 volte. La donazione andrà a sommarsi all’incasso della cena e i fondi saranno destinati a sostenere il Centro Nutrizionale dell’Istituto Gaslini, impegnato nel raggiungimento e nel mantenimento di un adeguato stato di nutrizione dei piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico genovese attraverso interventi preventivi, diagnostici e terapeutici.

Le tre pizze sono state pensate dal maestro pizzaiolo di Eataly, Francesco Pompilio, che ha optato per la pizza Bosco Ligure; Lonzino, datterino e olive; Salsiccia e cime di rapa con prezzi che variano tra 12,50 e 13,50 euro.

Siamo entusiasti di supportare una realtà così importante per Genova e un centro d’eccellenza per la cura e l’assistenza dei bambini riconosciuto a livello mondiale -commenta Francesco Farinetti, amministratore delegato di Eataly-. Abbiamo molte idee che ci piacerebbe sviluppare insieme al Gaslini e siamo partiti dalla pizza perché è un piatto amato da tutti ed è sinonimo di momenti di festa e spensieratezza: momenti che, con il loro lavoro quotidiano, medici e ricercatori dell’istituto s’impegnano a restituire ai piccoli pazienti e alle loro famiglie”.

Nel corso dell’iniziativa saranno coinvolti vari personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, liguri e non tra cui Fabio Quagliarella e Vanni Oddera,  primi sostenitori.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome