Leclerc risponde alla sfida Amazon con “Leclerc Chez Moi”

Dal 26 marzo nel quartiere Nord di Parigi, Michel Edouard Leclerc lancerà il primo servizio di consegna a domicilio della spesa alimentare con "Leclerc Chez Moi". L'assortimento sarà quello già tipico dei Drive Leclerc. È un'iniziativa presa anche in risposta ad Amazon che si sta focalizzando sempre più anche sui prodotti alimentari, freschi inclusi.

Leclerc ha cominicato a mettere la bandierina su Parigi nel 2016, con un superemrcato nel 19° arrondissement. Nel 2020 prevede un'altra importante inaugurazione a Gaîté-Montparnasse, in una storica galleria commerciale a due passi dalla stazione.

E. Leclerc ha sorpassato Carrefour nella leadership del food retailing francese in termini di quota di mercato, in larga parte grazie ai prezzi più bassi rispetto ai concorrenti.
Il nuovo servizio Leclerc Chez Moi verrà lanciato il 26 marzo 2018 e dal 15 maggio anche a sud della capitale francese.

I prezzi saranno inferiori ai concorrenti in una percentuale compresa tra 15% e 20% con l'obiettivo di raggiungere un fatturato pari a quello generato da un grande ipermercato.

Leclerc ammette che Parigi è la città più cara della Francia, e quindi vede di buon occhio il tentativo di creare un contesto competitivo favorevole ai consumatori parigini.

Jean Charles Naouri, Ceo di Casino, si è dichiarato poco o nulla preoccupato dalla decisione di E. Leclerc di sperimentare la consegna a domicilio e soprattutto dagli impatti  sui Franprix e i  Monoprix parigini, due insegne di convenience store molto caratteristiche e connotanti nell'ambito della prossimità, ma non orientate verso il basso di prezzo.
"Il mercato dei consumi alimentari a Parigi vale 7 miliardi di euro e Leclerc pensa di poter generare circa 170 milioni di euro con il nuovo servizio. Il che equivale all'1% di impatto sui ricavi di Franprix e Monoprix".

Amazon gestisce il servizio Prime express a Paris dal 2016, e sta rafforzando la sua presenza in Francia, anche sul piano delle eventuali sinergie con altri retailer transalpini come Sistème U che sembra in trattative per diventare fornitore di Amazon.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome