Lo stile liberty dell’ex Cinema Teatro Italia di Venezia accoglie Despar

despar venezia

All’interno di un palazzo neogotico e del liberty d’inizio Novecento è stato realizzato un nuovo  supermercato Despar, nella struttura che un tempo ospitava l'ex Cinema Teatro Italia, di proprietà della famiglia Coin. Aspiag Service, la concessionaria Despar per il Nordest, ha investito oltre due milioni e mezzo di euro nel restauro e nell’allestimento del palazzo, in disuso ormai da decenni. Il restauro dell'immobile è stato condotto in stretta collaborazione e sotto il controllo della Sovrintendenza, così come l'allestimento del supermercato: le soluzioni ricercate per scaffali, illuminazione e impianti hanno infatti tenuto conto della necessità di preservare l'integrità delle sale e delle decorazioni. Per la sua realizzazione sono stati adottati accorgimenti ecosostenibili.

Il negozio. L’area di vendita è sviluppata su una superficie di 580 metri quadrati, in cui trova spazio un assortimento di circa 8700 referenze, quasi esclusivamente alimentari. Sono state adottate scaffalature basse, con la struttura in legno, che consentono un naturale accesso visivo alla bellezza della sala.  Nei prossimi mesi dovrebbe partire il servizio di consegna della spesa a domicilio; da subito sarà invece attivo un servizio di prenotazione per gastronomia, pane e pasticceria.

La cura degli spazi storici. Marino Fineschi, amministratore delegato di Despar Nordest, spiega: “Sappiamo che alcuni veneziani avrebbero preferito per il Teatro Italia una destinazione diversa. Crediamo però che, scegliendo la nostra azienda, la proprietà si sia assicurata un partner consapevole del privilegio e della responsabilità derivanti da questa eccezionale collocazione: avremo cura del Teatro Italia”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome