Nuovo tetto fotovoltaico al parco logistico di Castel San Giovanni

Tecnologie

In sole due settimane da quando è entrato in funzione, ha evitato l'emissione di 10,7 tonnellate di CO2 e ha prodotto 20.000 kWh di energia. Si tratta del Parco Logistico di Castel San Giovanni in provincia di Piacenza che ha una superficie coperta di 300 mila mq su 750 mila mq totali. La parte interessata alla copertura è la copertura del “Corpo L” di  22.000 mq, con 5.392 pannelli fotovoltaici in silicio monocristallino, aventi una potenza nominale di circa 1.000 kWp per una produzione annua di energia elettrica superiore al milione di kWh. Il general contractor è Engineering 2K, mentre lo sviluppatore è Vailog, la stessa accoppiata autrice della realizzazione del centro logistico Upim a Pontenure, poco distante da Castel San Giovanni, dove allo stesso modo sono stati implementati i pannelli solari per riscaldare acqua calda.
“Sulla base di questi dati – afferma Armando Lorenzini Ad Engineering 2K– prevediamo che l'impianto risparmierà ogni anno all’atmosfera circa 600 tonnellate di anidride carbonica”.
Non è da escludersi che, grazie alle incentivazioni statali, possano essere previsti ulteriori adattamenti per l’installazione di nuovi impianti fotovoltaici a copertura degli immobili già costruiti all’interno del parco logistico di Castel San Giovanni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome